menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Latitante dopo la condanna, colta mentre tenta un altro furto: minorenne arrestata

Una residente mercoledì ha scoperto la minore, insieme a un 11enne, nel giardino di casa propria

I Carabinieri della Compagnia di Ravenna hanno rintracciato una 17enne resasi irreperibile dal marzo del 2016, a seguito di condanna per furto in abitazione. L’arresto è avvenuto nel pomeriggio di mercoledì nella frazione di Porto Fuori dove la ragazza, in Italia senza fissa dimora, secondo gli inquirenti era sul punto di effettuare un altro furto in abitazione.

Mercoledì una residente di Porto Fuori ha scoperto la minore, insieme a un 11enne, nel giardino di casa propria: così la donna ha chiamato il 112 e una pattuglia della stazione di Via Alberoni si è precipitata in zona, dove ha rintracciato i due giovani che nel frattempo si erano dati alla fuga. I ragazzi, che avevano con loro una serie di attrezzi adatti per scassinare porte e finestre, erano sprovvisti di documenti: quindi sono stati accompagnati in caserma per l’identificazione. Dagli accertamenti sarebbe emersa a carico della 17enne l’ordine di esecuzione della condanna per un furto in abitazione, commesso nel ravennate a luglio del 2015.

Così, dopo la formalizzazione a carico di entrambi della denuncia per il tentato furto in abitazione e il possesso ingiustificato di attrezzi atti allo scasso, la ragazza è stata condotta al carcere femminile minorile di Pontremoli in Toscana, dove dovrà scontare la pena, mentre l’11enne, non imputabile, è stata affidato a una comunità di minori. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento