rotate-mobile
Giovedì, 7 Luglio 2022
Cronaca Cervia

Furto 'profano': rubata la corona della Madonna del Fuoco. Il sindaco: "Gesto di grande viltà"

Molto dispiaciuto anche il parroco don Pierre Laurent Cabantous, che ha sporto denuncia ai Caraibinieri e su Facebook ha espresso il proprio rammarico

"Il furto della corona della Madonna del Fuoco nella Cattedrale di Cervia è un gesto di grande viltà, che offende non solo i credenti, ma tutta la comunità sia religiosa che laica della nostra città". Così il sindaco Luca Coffari commenta il furto 'sacrilego' avvenuto lunedì mattina, probabilmente tra le 10 e le 11.30, all'interno del Duomo della città del sale, per mano di ignoti che hanno approfittato della Chiesa momentaneamente vuota, complice forse anche la prima nevicata. "E’ un brutto gesto anche nei confronti della storia di Cervia e dell’antica tradizione che ancora oggi è viva nei salinari, quando il 4 febbraio di ogni anno si recano in pellegrinaggio a Forlì in onore della Madonna del Fuoco, omaggiandola col sale cervese. Siamo vicini al profondo dispiacere di don Pierre Laurent Cabantous e confidiamo che al più presto venga ritrovata la corona e fatta luce sul furto".

Rubata la corona alla Madonna del Fuoco: parte la raccolta fondi per crearne una copia

Molto dispiaciuto anche il parroco don Pierre, che ha sporto denuncia ai Carabinieri (che stanno visionando le telecamere della zona per vedere se ci sono stati movimenti sospetti) e che su Facebook ha espresso il proprio rammarico: "Sono state usate due piccole panche come scala per salire all'altezza della corona per poterla asportare. La corona, sebbene non preziosa, è ottocentesca e il suo valore è, quindi - oltre che devozionale - storico. Tale gesto ferisce non solo la comunità cristiana, ma ferisce tutta Cervia: la sua storia, il suo patrimonio, le sue tradizioni. La devozione alla Madonna del fuoco è, a Cervia, antichissima. Ho provato un misto di irritazione e sconforto di fronte all'accaduto. Davanti alla statua della Madonna del Fuoco vengono consacrati a Maria tutti i bambini che ricevono il Santo Battesimo. Poi ho pensato che chi ha commesso un gesto così brutto è talmente vuoto nel cuore e privo di ogni valore che non si rendeva conto che Colei alla quale toglievano la corona è la loro Madre. Perciò, pur avendo sporto denuncia, ho pregato per chi ha compiuto questo gesto".

Rubato un dipinto del 13esimo secolo dalla Pinacoteca: indagano anche i Ris di Parma

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto 'profano': rubata la corona della Madonna del Fuoco. Il sindaco: "Gesto di grande viltà"

RavennaToday è in caricamento