Furto di un portafogli e zuffa sul lungomare di Lido di Classe

Su richiesta di alcuni passanti sono intervenuti i Carabinieri di Savio, che hanno arrestato il 34enne per rapina impropria

Furto con zuffa nel primo pomeriggio di giovedì sul lungomare di Lido di Classe, in viale Caboto. Tutto ha avuto inizio quando i dipendenti di una ditta di distribuzione di bevande si sono accorti che un marocchino di 53 anni, in Italia senza fissa dimora, aveva allungato le mani su un protafogli lasciato a bordo del furgone dei malcapitati. Quest'ultimi hanno cercato di fermare il ladro, ma si sono trovati davanti un milanese di 34 anni, complice del malvivente, che si è scagliato contro di loro. Su richiesta di alcuni passanti sono intervenuti i Carabinieri di Savio, che hanno arrestato il 34enne per rapina impropria. Il 53enne nel frattempo è riuscito a darsi alla fuga, abbandonando il portafogli, ma poi è stato identificato. Per l'extracomunitario una denuncia a piede libero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A pochi giorni di distanza il Coronavirus porta via marito e moglie

  • Un ravennate in Nuova Zelanda: "Guardavano noi italiani con diffidenza, ora il panico è arrivato anche qua"

  • Schianto fatale all'incrocio con un camion: perde la vita un 78enne

  • Schianto all'incrocio con un camion: anziano in ospedale in condizioni gravissime

  • Inquinamento alle stelle, valori record in tutta la Romagna: la spiegazione di Arpae

  • Terrore in strada: spoglia una donna e la palpeggia, minore denunciato per violenza sessuale

Torna su
RavennaToday è in caricamento