rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Cronaca

Salopette al posto delle mutande per rubare: ladri romeni presi all'Esp

Le azioni non sono sfuggite al servizio di vigilanza interna che ha ripreso i due uomini sin dal loro ingresso nel centro commerciale, avvisando la Polizia di quanto stava accadendo

La singolare tecnica messa a punto per mettere a segno un furto all'Esp di Ravenna non è servita. Due romeni di 22 e 23 anni, entrambi senza fissa dimora, sono stati arrestati venerdì sera dagli agenti della Volante della Questura bizantina. Al posto delle mutande indossavano una salopette, simile a quella usata dai ciclisti professionisti, ma modificata nella parte anteriore per facilitare l’inserimento della refurtiva ed allo stesso tempo elasticizzata, per permettere lo stivaggio e impedirne l’uscita dalle gambe

Le azioni non sono sfuggite al servizio di vigilanza interna che ha ripreso i due uomini sin dal loro ingresso nel centro commerciale, avvisando la Polizia di quanto stava accadendo. Bloccati all’uscita sono stati trovati in possesso di numerosi articoli per la pulizia dentale, spazzolini elettrici con relativi accessori che sono stati restituiti alla direzione del centro commerciale. Trascorsa la notte nelle celle di sicurezza della Questura sabato mattina sono stati giudicati dal Tribunale di Ravenna ed entrambi condannati alla pena di 8 mesi di reclusione e 400euro di multa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salopette al posto delle mutande per rubare: ladri romeni presi all'Esp

RavennaToday è in caricamento