rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Fermati per un controllo in Umbria: nel furgone nascondevano la refurtiva di 4 furti commessi nel ravennate

Al termine delle operazioni, durate quasi un’intera giornata, tutto il materiale e il camioncino sono stati sottoposti a sequestro, mentre i due uomini sono stati denunciati per ricettazione in concorso

Quando li hanno fermati, lungo la E45 in Umbria, avevano un furgone pieno di attrezzi da lavoro con trapani, moto-picchi, smerigliatrici, sega sbarre e moltissimo altro materiale. Così i militari hanno effettuato una serie di controlli del materiale rivenuto, scoprendo che oltre metà dell’attrezzatura rinvenuta era di presumibile provenienza furtiva ed era stata asportata in vari comuni dell’Emilia Romagna, in particolare con 4 furti commessi nel ravennate.

Al termine delle operazioni, durate quasi un’intera giornata, tutto il materiale e il camioncino sono stati sottoposti a sequestro, mentre i due uomini - un quarantenne e un venticinquenne - sono stati denunciati per ricettazione in concorso. Nel frattempo la Procura della Repubblica valuterà i fatti e gli elementi raccolti dai Carabinieri.

I militari erano stati allertati dalla presenza di un furgone sospetto con a bordo due soggetti. La segnalazione, estesa a tutte le pattuglie in circuito nell’arco delle 24 ore, è stata utile ai militari dell’Aliquota Radiomobile in servizio nella mattina di venerdì scorso, che hanno intercettato il mezzo di lavoro sulla superstrada E/45 proveniente dal comune di Sansepolcro con direzione Città di Castello. Da qui il controllo e la segnalazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermati per un controllo in Umbria: nel furgone nascondevano la refurtiva di 4 furti commessi nel ravennate

RavennaToday è in caricamento