rotate-mobile
Cronaca

Sorprende i ladri nel suo deposito: scattano le manette per due fratelli romeni

Il fatto è avvenuto venerdì pomeriggio. A chiedere l'intervento del 112 è stato il proprietario del deposito, dopo aver notato la presenza di un furgone colore blu e di due persone

Sono stati sorpresi dal proprietario di un deposito edile mentre stavano rubando ponteggi ed altro materiale. Due fratelli romeni, rispettivamente di 26 e 24 anni, sono stati arrestati in flagranza di reato dai Carabinieri di Sant'Alberto e Savarna. Il fatto è avvenuto venerdì pomeriggio. A chiedere l'intervento del 112 è stato il proprietario del deposito, dopo aver notato la presenza di un furgone blu e di due persone.

La Centrale Operativa dei Carabinieri ha inviato sul posto la pattuglia  successivamente in ausilio quella di Savarna; la situazione era ormai appurata. I due approfittando del luogo isolato ed indiscreto stavano caricando sul furgone dei ponteggi ed altro materiale utilizzato in campo edile. Il solerte legittimo proprietario, in attesa dell’arrivo dei militari ha occupato l’unica strada di accesso disponibile per la fuga con la propria auto, impedendo così che i ladri potessero abbandonare il luogo; accortisi dei movimenti i due hanno tentato frettolosamente di scaricare il maltolto rimettendolo al suo posto, ma era ormai troppo tardi.

Ormai fermati dai Carabinieri, è stato rinvenuto il materiale e sequestrato il furgone; il proseguo degli accertamenti svolti con le perquisizioni domiciliari ha portato al rinvenimento di un trapano demolitore, una pompa aspirante, di quelle utilizzate per “pescare” i carburanti ed altro materiale da ferramenta che per le circostanze di fatto è stato sottoposto a sequestro poiché ritenuto legato in qualche modo alle attività criminose dei due fratelli, che dovranno rispondere di furto aggravato in concorso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorprende i ladri nel suo deposito: scattano le manette per due fratelli romeni

RavennaToday è in caricamento