rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Maxi furto di pluviali in rame, arriva la pena definitiva: ora è in carcere

L'extracomunitario è stato rintracciato dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Ravenna

Ad inizio anno era stato arrestato dopo aver commesso un furto di pluviali in rame da un albergo di Marina Romea. Il ladro, un 32enne di nazionalità albanese, deve scontare un anno e quattro mesi di reclusione in carcere. L'extracomunitario è stato rintracciato dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Ravenna, che hanno eseguito l'ordinanza di custodia cautelare. Ora si trova nella casa circondariale di Port'Aurea a disposizione della magistratura.

Il furto è stato commesso il 13 gennaio scorso. Poco prima della mezzanotte i militari dell’Aliquota Radiomobile di Ravenna percepirono degli insoliti rumori a ridosso della pineta di Marina Romea, in prossimità di un noto residence del luogo. Con una brillante operazione gli uomini dell'Arma riuscirono a sorprende i ladri, che si erano già appropriati di 2 quintali di pluviali in rame della struttura alberghiera, ed identificare il deposito ed il ricettatore dell’oro rosso. I soggetti vennero tutti tratti in arresto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi furto di pluviali in rame, arriva la pena definitiva: ora è in carcere

RavennaToday è in caricamento