Gli rubano lo scooter e chiedono il riscatto per restituirlo: arrestati

I due si erano impossessati di uno scooter parcheggiato in viale Pallavicini, rompendone il bloccasterzo

Immagine di repertorio

Le forze dell'ordine nella notte tra lunedì e martedì hanno arrestato un 33enne senegalese e un 24enne tunisino, entrambi senza fissa dimora e con precedenti penali per reati contro il patrimonio, per i reati di furto aggravato e tentata estorsione, in concorso. I due si erano impossessati di uno scooter parcheggiato in viale Pallavicini, rompendone il bloccasterzo. Gli stessi, dopo il furto, hanno tentato di estorcere al legittimo proprietario del veicolo la somma di 50 euro, promettendo la restituzione del mezzo. Le forze dell'ordine, intervenute su segnalazione della vittima, hanno rintracciato e arrestato i due responsabili. Gli arrestati, dopo le formalità di legge, sono stati condotti al carcere di Ravenna a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Immagine di repertorio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Inferno della Divina Commedia dipinto sui violini, il capolavoro dell'artista: "Dante mi ha insegnato a sognare"

  • Tragedia sulle strade: 17enne precipita nel canale e perde la vita

  • Il dramma di Lorenzo, morto annegato nel canale di Milano Marittima: studiava per diventare chef

  • Fitta nebbia, scontro tra camion sulla Statale Romea Dir: lunghe code, arteria bloccata

  • Il dramma di Lorenzo, eseguita l'ispezione cadaverica. Perizia fotografica sulla minicar

  • Elezioni regionali, Marescotti: "Votiamo contro la cosa peggiore che possa capitare: la Lega"

Torna su
RavennaToday è in caricamento