Gli rubano lo scooter e chiedono il riscatto per restituirlo: arrestati

I due si erano impossessati di uno scooter parcheggiato in viale Pallavicini, rompendone il bloccasterzo

Immagine di repertorio

Le forze dell'ordine nella notte tra lunedì e martedì hanno arrestato un 33enne senegalese e un 24enne tunisino, entrambi senza fissa dimora e con precedenti penali per reati contro il patrimonio, per i reati di furto aggravato e tentata estorsione, in concorso. I due si erano impossessati di uno scooter parcheggiato in viale Pallavicini, rompendone il bloccasterzo. Gli stessi, dopo il furto, hanno tentato di estorcere al legittimo proprietario del veicolo la somma di 50 euro, promettendo la restituzione del mezzo. Le forze dell'ordine, intervenute su segnalazione della vittima, hanno rintracciato e arrestato i due responsabili. Gli arrestati, dopo le formalità di legge, sono stati condotti al carcere di Ravenna a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Immagine di repertorio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un ravennate in Nuova Zelanda: "Guardavano noi italiani con diffidenza, ora il panico è arrivato anche qua"

  • Si cappotta in un campo col camion: portato a Bologna in elicottero, è gravissimo

  • Scompare da casa, vasta ricerca delle forze dell'ordine su tutto il territorio

  • Il Coronavirus si porta via un medico: "Una splendida persona sempre disponibile"

  • Coronavirus, rallentano i contagi e crescono i guariti. Ma Ravenna conta un altro morto

  • Fortissima esplosione in un'abitazione: uomo ferito in condizioni gravissime

Torna su
RavennaToday è in caricamento