rotate-mobile
Cronaca Faenza

Fanno la spesa ma intanto nascondono in borsa alimentari e creme solari: tre donne nei guai

Le tre, giunte alla cassa, hanno pagato quanto era nel carrello ma, una volta oltrepassata la linea delle casse, sono state bloccate e perquisite dai militari

Colpo sventato al centro commerciale. Sabato pomeriggio, all'interno del supermercato del centro commerciale Le Maioliche a Faenza, una guardia giurata ha notato tre donne moldave che si muovevano tra le corsie in maniera sospetta. L'addetto alla vigilanza ha continuato a tenere d'occhio le donne, fino a quando si è accorto che, a turno, nascondevano in una borsa prodotti presi dagli scaffali, mentre contemporaneamente riempivano il carrello come se stessero facendo la spesa normalmente. L'uomo ha allertato i Carabinieri, giunti sul posto con una pattuglia da Granarolo Faentino. Le tre, giunte alla cassa, hanno pagato quanto era nel carrello ma, una volta oltrepassata la linea delle casse, sono state bloccate e perquisite dai militari faentini. Nella borsa è stata trovata merce rubata per circa 300 euro, tra creme solari, prodotti di bellezza, abbronzanti e generi alimentari.

Le due donne più grandi, una 45enne e una 35enne, sono state arrestate con l'accusa di furto aggravato in concorso, mentre la terza, minorenne figlia di una delle due, è stata denunciata alla Procura dei minori di Bologna con la stessa accusa. Del fatto è stato informato il pm di turno Stefano Stargiotti e le donne sono state messe ai domiciliari in attesa della convalida dell'arresto, avvenuta lunedì mattina davanti al giudice Beatrice Bernabei che, dopo la convalida, ha rilasciato le donne in libertà in attesa del processo fissato per il 18 giugno. La minorenne è stata affidata alla madre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fanno la spesa ma intanto nascondono in borsa alimentari e creme solari: tre donne nei guai

RavennaToday è in caricamento