rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca Lugo

Esperte nei furti nei centri commerciali: nei guai tre nomadi

Le donne risultano essere delle “esperte” in questo settore in quanto avevano oramai studiato una tattica vincente che gli permetteva di levare o inibire i sistemi antitaccheggio e andare via indisturbate.

Hanno rubato videogiochi per un valore di circa 1000 euro. Due nomadi italiane, rispettivamente di 32 e 48 anni, sono state arrrestate per furto, mentre una complice 24enne è stata denunciata a piede libero in concorso. L'episodio si è consumato al centro commerciale "Globo" di Lugo. Alla vista delle forze dell'ordine le tre (residenti in un campo nomadi del reggiano) hanno abbandonato la refurtiva, occultata all’interno delle borse, sopra alcuni scaffali, cercando di allontanarsi, ma sono state immediatamente bloccate. Le donne risultano essere delle “esperte” in questo settore in quanto avevano oramai studiato una tattica vincente che gli permetteva di levare o inibire i sistemi antitaccheggio e andare via indisturbate.

I militari, confrontando il modus operandi acquisendo immagini delle videocamere di sorveglianza, stanno indagando su un analogo furto commesso al centro commerciale “Le Maioliche”, che sarebbe addirittura di oltre 2000 euro in materiale vario ma sempre principalmente informatico, nonché di alcuni furti di portafogli commessi lo scorso febbraio e novembre, nel quale oltre agli effetti personali delle vittime, erano stati rubati due bancomat con i quali venivano effettuati indebiti prelievi di danaro. Sono tuttora in corso accertamenti per verificare la responsabilità delle indagate: le immagini del sistema di videosorveglianza dell’istituto bancario dove sono stati fatti i prelievi fraudolenti riprodurrebbero una delle donne autrici del reato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esperte nei furti nei centri commerciali: nei guai tre nomadi

RavennaToday è in caricamento