Doppio furto col furgone rubato: i ladri fanno razzia di sigarette in tabaccheria

Doppio furto nella notte per mano di una banda di tre malviventi a bordo di un furgone rubato

Doppio furto nella notte per mano di una banda di tre malviventi a bordo di un furgone rubato. Il primo colpo è stato messo a segno alla Tabaccheria del Viale, in via Garibaldi a Fusignano. Verso l'1.45 i tre, a volto coperto e utilizzando un furgoncino rosso risultato rubato a Lugo, si sono avvicinati al distributore di sigarette e si sono accaniti con un piccone fino a distruggerlo. Nel giro di una manciata di minuti lo hanno ripulito dei soldi e delle sigarette, per un bottino di circa un migliaio di euro.

"Il vero danno lo hanno fatto alla macchinetta - spiega il titolare - L'ho cambiata a gennaio e nuova costa 14mila euro". Immediatamente è suonato l'allarme della stessa macchinetta e sul posto si sono precipitati i Carabinieri, chiamati dai vicini di casa svegliati dal suono dell'allarme. Le indagini sono in mano ai militari, che stanno visionando le immagini delle telecamere di videosorveglianza. La tabaccheria era già stata "visitata" dai ladri nel 2014, quando avevano portato via delle slot machine (ora il locale è invece 'slot free'). Un secondo colpo è stato messo a segno in un bar di Sant'Agata sul Santerno.

tb4-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

tb3-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto fatale all'incrocio con un camion: perde la vita un 78enne

  • Coronavirus, pesante aumento nel ravennate: 64 nuovi contagiati e un decesso

  • Coronavirus, 38 nuovi casi nel ravennate: gli infetti salgono a 489

  • Schianto all'incrocio con un camion: anziano in ospedale in condizioni gravissime

  • Inquinamento alle stelle, valori record in tutta la Romagna: la spiegazione di Arpae

  • Coronavirus, ecco il nuovo decreto: tutte le novità su spostamenti, lavoro e multe

Torna su
RavennaToday è in caricamento