menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
A sinistra il salvataggio, a destra Tigrotto

A sinistra il salvataggio, a destra Tigrotto

Bloccato per 24 ore sull'albero alto 20 metri: salvataggio a lieto fine per il gattino

Una disavventura che ha tenuto tutto il quartiere col fiato sospeso per 24 ore, ma che fortunatamente si è risolta nel migliore dei modi

Una disavventura che ha tenuto tutto il quartiere col fiato sospeso per 24 ore, ma che fortunatamente si è risolta nel migliore dei modi. E' quanto successo a Tigrotto, tenero gattino dell'anziana faentina Susi, che giovedì mattina è scappato di casa e si è arrampicato sull'albero della vicina di casa, Antonella.

A raccontare la storia a Maria Teresa Ravaioli, presidente di Enpa Faenza, è proprio Antonella. "Il gattino miagolava disperatamente, non riusciva più a scendere - spiega Antonella - La mia vicina, che adora il suo gatto più di sè stessa, ha chiamato i Vigili del fuoco, ma il loro intervento non ha risolto la situazione, anzi, il gatto è salito ancora più in alto". Il povero micino trascorre tutta la notte in cima all'albero, alto più di venti metri. "Con la figlia di Susi abbiamo quindi pensato di chiamare un esperto che sapesse arrampicarsi in modo sicuro sull'albero - continua Antonella - Abbiamo quindi contattato "Alberi Sparsi", una rete di imprese che opera nel settore dell'arboricoltura e del giardinaggio a Faenza. Arrivati dopo neanche un'ora, gli operatori sono saliti velocemente sull'albero e, con grande professionalità e umanità, hanno salvato Tigrotto riportandolo senza traumi alla sua padrona".

L'intervento è stato accolto dagli applausi di tutto il vicinato. "Elogiamo la bravura dei ragazzi di Alberi Sparsi, e in modo particolare la loro capacità di sdrammatizzare una situazione diventata penosa per l'anziana signora e per la solarità e facilità con cui si sono adoperati - conclude Antonella - Ci hanno raccontato che spesso salvano degli animali, anche se questo non è il loro lavoro specifico, per cui deduco che siano veramente persone straordinarie".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Torna l'iniziativa "Parliamo della mia salute": gli incontri

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento