rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca Lugo

Denuncia shock dell'Enpa: "Gatto torturato col filo di ferro e appeso a testa in giù"

Il povero animale, senza vita, sarebbe stato trovato appeso a testa in giù su di una recinzione avvolto nel filo di ferro: una fine tragica, subito denunciata dall'Enpa di Lugo

Un caso drammatico che ha sconvolto tutta Lugo - e non solo: mercoledì, nelle campagne di Belricetto, è stato ritrovato Oliver, un tenero gatto nero di un anno disperso da due giorni. Il povero animale, senza vita, sarebbe stato trovato appeso a testa in giù su di una recinzione avvolto nel filo di ferro: una fine tragica, subito denunciata dall'Enpa di Lugo: "Speravamo nel lieto fine quando abbiamo condiviso la foto per segnalare la sua scomparsa; mai avremmo creduto in una fine tanto indegna da film dell'orrore. Oliver è stato torturato, ucciso e avvolto con un nodo ben eseguito nel filo di ferro ed è stato ritrovato nella stessa via in cui abita la sua famiglia".

L'Ente nazionale protezione animali lughese ha dichiarato di voler fare luce sulla vicenda ed eventualmente procedere per vie legali: "Non abbiamo parole che esprimano la nostra indignazione per un gesto così grave, ma abbiamo anche tanta rabbia e delusione verso il genere umano. Ora è necessario fare luce sulla dinamica di questo gesto malato, crudele, abominevole. Perciò chiediamo di segnalarci qualsiasi cosa, un sospetto, un movimento strano. Fatelo anche in forma anonima, aiutateci a far si che questo episodio non resti impunito".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Denuncia shock dell'Enpa: "Gatto torturato col filo di ferro e appeso a testa in giù"

RavennaToday è in caricamento