rotate-mobile
Cronaca

Rinsaldato il gemellaggio tra i Marinai d’Italia di Ravenna e dell’Isola del Giglio

Alla cerimonia è intervenuto l’amministratore delegato della Micoperi, Silvio Bartolotti, socio onorario Anmi Ravenna e presidente onorario dell’Anmi dell’Isola del Giglio

Con una suggestiva cerimonia svoltasi nella splendida cornice della sala del consiglio comunale dell’Isola del Giglio, all’interno delle mura di Giglio Castello, si sono rinsaldati i vincoli di gemellaggio tra l’associazione Marinai d’Italia di Ravenna e quella dell’Isola. Il rapporto di amicizia, nato sulla scia del recupero della nave Concordia da parte di Micoperi e suggellato in Darsena di città in occasione del raduno nazionale dell’Anmi, è stato suggellato con la firma di una pergamena dove, tra l’altro, si legge che l’obiettivo è “coinvolgere le Amministrazioni comunali e le rispettive comunità perché, nel segno della tradizione marinaresca e dei valori che essa rappresenta, possano nascere nuove sinergie rivolte alla promozione e alla crescita dei rispettivi territori comunali dal punto di vista turistico, storico, artistico, commerciale e sociale”. 

Il gruppo ravennate dell’Anmi ‘Primo Sarti’ era guidato dal presidente Silvano Molducci, accolto dal presidente dell’associazione gigliese ‘Libero Solari’ Osvaldo Landini.  Gli ospiti sono stati accolti dal sindaco di Isola del Giglio, Sergio Ortelli che ha sottolineato il prezioso ruolo che i soci della sezione Marinai d’Italia del Giglio rappresentano nella realtà locale, dove sono sempre in prima fila nel volontariato e nell’assistenza sanitaria alle persone in difficoltà. Alla cerimonia è intervenuto l’amministratore delegato della Micoperi, Silvio Bartolotti, socio onorario Anmi Ravenna e presidente onorario dell’Anmi dell’Isola del Giglio. L’azienda ravennate è attualmente impegnata nei lavori di pulizia dei fondali, dopo la rimozione della Concordia.  Le due delegazioni Anmi e le autorità del Giglio hanno visitato l’unità Micoperi 30, il mezzo navale che sovrintende alle attuali operazioni in corso. 

Non è mancato, in un’occasione di festa come quella del gemellaggio, il ricordo di tutte le fasi dell’operazione  Concordia, dalle prime ore dell’incidente a quella dell’arrivo nel porto di Genova del relitto della nave, dopo un viaggio di quattro giorni dall’isola del Giglio trainata da due potenti rimorchiatori. Un filmato, breve ma efficace, ha ripercorso i momenti più importanti della vicenda, coinvolgendo emotivamente tutti i presenti. È il caso dello stesso Silvio Bartolotti che ha ricordato, con parole rotte dall’emozione e tra gli applausi del pubblico, la passione e la professionalità con cui tutto lo staff della Micoperi si è dedicato alle operazioni di recupero del relitto. 

I lavori sono stati conclusi dal lughese, consigliere nazionale dell’Amni, Angelo Bartolotti. Una straordinaria riconoscenza è stata tributata da parte delle Autorità civili e religiose, e da tutta la popolazione gigliese, a Micoperi e alla persona di Silvio Bartolotti, per il progetto di plurilinguismo messo in atto per i giovani delle tre scuole gigliesi, accumunate come progetto a quello già messo in atto da un triennio nella Scuola primaria San Vincenzo de Paoli di Ravenna. Scambio di conoscenza, esperienza, collaborazione stanno portando ad un esempio di vera scuola di eccellenza ripetibile a livello nazionale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rinsaldato il gemellaggio tra i Marinai d’Italia di Ravenna e dell’Isola del Giglio

RavennaToday è in caricamento