Una delegazione di Sant'Agata in visita ai gemelli francesi

La delegazione ha avuto la possibilità di partecipare a "Les ostensions", una grande festa paesana, ed è stata coinvolta nelle molte attività programmate dai gemelli

Una delegazione santagatese di undici persone si è recata in Francia nella regione Aquitaine-Limousin-Poitou-Charentes per fare visita agli amici dei quattro Comuni gemellati: Eybouleuf, La Geneytouse, Royères e Saint Denis des Murs. A guidare la visita erano presenti il sindaco di Sant’Agata sul Santerno Enea Emiliani e il vicesindaco Lilia Borghi. Durante il soggiorno inoltre sono stati inaugurati i pannelli stradali che segnaleranno il gemellaggio con Sant’Agata lungo le strade dei Comuni francesi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La delegazione ha avuto la possibilità di partecipare a "Les ostensions", una grande festa paesana, ed è stata coinvolta nelle molte attività programmate dai gemelli. Il viaggio, svoltosi in concomitanza con la Festa dell’Europa, che ricorre ogni anno il 9 maggio, è stato utile per rafforzare il rapporto di amicizia e per programmare la prossima visita dei francesi a Sant’Agata, prevista dal 7 all'11 luglio; a tale proposito, chi è interessato a ospitare qualcuno e vivere in prima persona l'esperienza del gemellaggio può chiamare per informazioni il numero 329 0680554.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Dopo 56 anni e 3 generazioni chiude lo storico supermercato: "A quell'epoca in paese c'erano 4 negozi"

  • Dramma sui binari: muore investito da un treno

  • Maxi festino nascosti in casa tra assembramenti e droga: 34 ragazzi nei guai

  • A 26 anni 'sfida' il Covid e apre una pizzeria: "Faremo una pizza 'diversamente napoletana'"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento