menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Genitori e alunni scendono in piazza per manifestare contro la Dad

Una distesa di cartelle colorate, posate a terra e il suono di decine di campanelle per chiedere di tornare a scuola in presenza, il prima possibile

Una distesa di cartelle colorate, posate a terra e il suono di decine di campanelle per chiedere di tornare a scuola in presenza, il prima possibile. Il mondo della scuola, insegnanti, genitori e alunni di ogni età, è sceso in piazza nell'ambito della manifestazione promossa dalla Rete Scuola in presenza per chiedere il ritorno in aula.ragazzi e bambini, accompagnati dai genitori, hanno portato i loro zaini, su ogni cartella un messaggio per le istituzioni: "per il Governo i ragazzi non esistono", "non possiamo più aspettare, la campanella deve suonare", "questo zaino è pieno di rabbia", "basta Dad", per citarne solo alcuni. E poi un grande striscione "La salute parte dalla scuola" e tanti palloncini bianchi. Al suono di decine e decine di campanelle, agitati dalle mani dei manifestanti, la piazza ha chiesto di tornare in classe "perché la scuola si fa in presenza". "Siamo stufi dell'inerzia delle istituzioni su questo tema ancora dopo un anno e vogliamo la garanzia immediata che a breve si torni alla didattica in presenza". In piazza ci sono le famiglie, mamme e papà che cercano ogni giorno di conciliare la didattica e distanza dei figli con i loro impegni di lavoro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Come dare nuova vita al giardino con il Bonus Verde 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento