rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Cronaca Viale della Stazione

Giardini Speyer, episodio di violenza: 93enne picchiato per pochi spiccioli

L'episodio si è consumato martedì pomeriggio intorno alle 15. Secondo quanto ricostruito dalla stampa locale, la vittima si trovava ai giardini Speyer nei pressi dell'edicola

Anziano picchiato per pochi spiccioli da due balordi in viale della stazione, a Ravenna. L'episodio si è consumato martedì pomeriggio intorno alle 15. Secondo quanto ricostruito dalla stampa locale, la vittima si trovava ai giardini Speyer nei pressi dell'edicola. Ad un certo punto sarebbe stato avvicinato da due magrebini, chiedendo prima informazioni e poi qualche spicciolo. Quando ha replicato di non aver nulla con se, il malcapitato, 93 anni, è stato aggredito. Quindi sono fuggiti, facendo perdere le loro tracce. L'anziano è stato soccorso dai sanitari del 118: evidente un'ematoma attorno all'occhio sinistro.

Sulla questione è intervenuto il capogruppo in consiglio comunale della Lega Nord, Paolo Guerra: "La vera porta di ingresso di Ravenna sulla quale si affacciano turisti e i giovani che ogni mattina si dirigono alle scuole, e nella quale, sino a qualche anno fa, passeggiavano i nostri pensionati è la stazione di Ravenna e le aree circostanti dei Giardini Speyer (e la testata della Darsena di città). E' inammissibile minimizzare e apprendere dell'ennesima aggressione ai danni di una persona si Viale Farini. Non esistono più tempi di attesa o giustificazioni e le Forze dell'Ordine, compresa l'Amministrazione Comunale con il proprio corpo della Polizia Municipale, hanno il dovere di presidiare questa zona continuativamente".

L'esponente del Carroccio ricorda "che l'amministrazione comunale ha recentemente approvato, con la nostra contrarietà, l'attività triennale di "Cittattiva" con un ufficio preso in affitto sotto ai portici del quartiere San Giuseppe, e destinando 250mila Euro a questo progetto. Una iniziativa che dovrebbe integrare ed avvicinare la multiculturalità e la mediazione sociale nel quartiere Speyer. E qualche mese prima bocciando la mia proposta di variazione al bilancio per destinare maggiori risorse alla Polizia Municipale al fine di adeguare il numero di agenti (presenti 188 anzichè 220 ritenuti necessari al 2008), e di incrementare  il monte ore per lo straordinario di quelli attualmente in forza".

"Non so se l'aggressione ai danni dell'anziano di qualche giorno fa sia stata compiuta da stranieri, ma ormai il degrado, l'incuria, lo spaccio e la criminalità che si trova in questa area della città è tale che appare improrogabile la realizzazione di un presidio permanente - conclude Guerra -. E per questo, in qualità di consigliere della Lega Nord Romagna, presenterò la proposta di destinare almeno 2 agenti della Polizia Municipale a presidio di queste aree per almeno 2 turni lavorativi  giornalieri invitando il Prefetto a chiedere ai Comandanti delle altre Forze dell'Ordine di colmare con proprio personale i restanti orari della giornata".

LISTA PER RAVENNA - Sulla questione ha preso la parola anche il consigliere comunale di Lista per Ravenna, Nicola Grandi, secondo il quale "mon è davvero più tollerabile che di queste aree si continui a parlare da anni ma che si sia potuti arrivare ad un episodio che avrà come conseguenza (riporto il testo di un articolo uscito su un giornale di giovedì) che un nostro concittadino, "uno che ha fatto la guerra ora si ritrova ad aver paura di passeggiare nella sua città in pieno giorno"".

Continua Grandi: "Le proposte giunte dall'opposizione in generale e da Lista per Ravenna in particolare si sono susseguite nel tempo senza mai essere state prese in seria considerazione, solo a tratti surrogate da ipotetiche e poi mai del tutto realizzate iniziative di aggregazione tese a rivitalizzare l'area occupandola con eventi che avrebbero dovuto ridurre il degrado. Questo è tutto quello che la nostra amministrazione è stata in grado di mettere in campo e questi sono i deludenti risultati: è giunto il momento in cui decisioni risolutive non sono più procrastinabili".

Per l'esponente della lista civica "occorre indubbiamente fare sì che zone come i giardini Speyer e piazza San Francesco siano realmente presidiati da agenti che con la loro costante presenza possano ridurre in maniera sensibile questa situazione (non più definibile “percezione”) di insicurezza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giardini Speyer, episodio di violenza: 93enne picchiato per pochi spiccioli

RavennaToday è in caricamento