menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In migliaia in marcia contro la mafia: "Le loro idee camminano sulle nostre gambe"

Sono tantissime le persone giunte da tutta la Regione a Ravenna che hanno preso parte al corteo indetto per la 24esima Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie

Migliaia di ragazzi, bambini, adulti e anziani, con bandiere, striscioni e palloncini colorati, tutti dietro a un unico grande messaggio scritto a caratteri cubitali su un maxi lenzuolo: "Le loro idee camminano sulle nostre gambe". Sono tantissime le persone giunte da tutta la Regione - e non solo - a Ravenna che giovedì mattina hanno preso parte al corteo indetto per la 24esima Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, promossa dall’associazione Libera in tutta Italia e diffusa anche in Europa e in America Latina.

"La mafia uccide, il silenzio pure". "La mafia agisce solo a riflettori spenti: accendiamoli". "La mafia non è affatto invincibile": decine e decine di slogan, su magliette e cartelloni sventolati a schiena dritta e testa alta, intonando cori e canzoni sfilando per le vie del centro città. La giornata coincide, idealmente, con l’inizio della primavera e rappresenta un momento importante affinché il ricordo e la commemorazione di tutte le vittime della criminalità organizzata possano unirsi nel nostro quotidiano impegno civile. Dal 1996, ogni anno in una città diversa, viene letto l’elenco di circa mille nomi di vittime innocenti delle mafie. Ravenna è la piazza scelta quest’anno a rappresentare l’Emilia Romagna. Da tutte le province della regione sono infatti arrivati studenti, amministratori pubblici, associazioni, parrocchie e sono stati coinvolti centinaia di gruppi e di scuole.

IL VIDEO - "La mafia uccide, il silenzio pure": corteo in memoria delle vittime innocenti

Dopo la partenza del corteo da Piazza del Popolo, alle 11 i manifestanti arrivano ai Giardini Pubblici, con le testimonianze di famigliari di vittime innocenti delle mafie e la lettura dei nomi delle vittime. Alle 12 diretta streaming del discorso di Don Luigi Ciotti da Padova. Nel pomeriggio sono previsti laboratori di approfondimento sulle tematiche della giornata.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ravenna usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento