rotate-mobile
Martedì, 29 Novembre 2022
Cronaca

Giornata Mondiale del Diabete, un problema per 83mila persone in regione: le iniziative nel ravennate

In Romagna il 7,5% della popolazione vive con il diabete, oltre 83.000 persone: di queste più di 2000 vivono con il diabete di tipo 1 e 300 sono i piccoli pazienti seguiti dai servizi di diabetologia pediatrici

Anche quest’anno il 14 novembre si celebrerà la Giornata mondiale del Diabete. E’ passato un secolo dalla intuizione di Grant Banting, ricercatore canadese nato proprio il 14 novembre che per primo ipotizzò di utilizzare estratti pancreatici per la cura del diabete di tipo 1. Da allora milioni di persone sono state salvate grazie a questa straordinaria scoperta, che rappresenta una delle tre più importanti scoperte della medicina insieme a vaccini e penicillina. Ogni anno questa celebrazione offre spunti di riflessione su diversi aspetti dell’assistenza alle persone con diabete. In particolare, quest’anno, si vuole richiamare l’attenzione sull’accesso alla cura e sull’accesso alle emozioni.

In Romagna il 7,5% della popolazione vive con il diabete, oltre 83.000 persone: di queste più di 2000 vivono con il diabete di tipo 1 e 300 sono i piccoli pazienti seguiti dai servizi di diabetologia pediatrici. “Per fornire assistenza a queste persone - commenta il dottor Paolo Di Bartolo, direttore del Servizio di Diabetologia di Ravenna - l’Azienda USL della Romagna ha una Rete assistenziale che coinvolge, oltre alle associazioni di persone con diabete, team di professionisti della salute composti da infermieri, podologi, dietisti, psicologi, medici di medicina generale, pediatri, diabetologi che operano sia sul territorio, sia presso servizi specialistici dedicati”.

Nel ravennate la giornata è promossa da Associazione Diabetici Ravennate, Croce Rossa Italiana, U.O. di Diabetologia di Ravenna e Lions della provincia di Ravenna. Volontari dell'Associazione e Cri, personale medico ed infermieristico saranno a disposizione per fornire informazioni e sensibilizzare sulla prevenzione del diabete nei seguenti luoghi e giornate: Faenza Piazza del Popolo sabato 5 novembre 15,00-18,30; Lugo Entrata Atrio Ospedale - V.le Dante, 10 sabato 5 novembre 9,00-12,30; Ravenna Piazza XX Settembre (dell'Aquila) sabato 12 novembre 9,00-12,30 - 15,00-18,00 e domenica 13 novembre 9,00-12,30; Cervia Piazza Garibaldi sabato 12 novembre 9,00-12,30; Riolo Terme Corso Matteotti sabato 12 novembre 9,00-12,30; Castel Bolognese Piazza Bernardi domenica 13 novembre 9,00-12,30; Bagnacavallo Piazza della Libertà domenica 13 novembre 8,30-11,30.

Il Lions Club di Bagnacavallo organizza anche quest’anno, in occasione della Giornata mondiale contro il Diabete, un punto di screening per sostenere il controllo e la cura del diabete e delle sue complicazioni attraverso l’informazione, la prevenzione e la ricerca. Il punto di prelievo, realizzato grazie al contributo dell’Avis comunale, del Servizio di Diabetologia del Presidio Ospedaliero di Ravenna/Lugo e dell’Associazione Diabetici Ravennate, sarà allestito domenica 13 novembre dalle 8.30 alle 11.30 in piazza della Libertà davanti al porticato del Municipio di Bagnacavallo. Chiunque lo vorrà potrà sottoporsi gratuitamente alla misurazione della glicemia. La sindaca Eleonora Proni porterà il saluto dell’Amministrazione comunale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata Mondiale del Diabete, un problema per 83mila persone in regione: le iniziative nel ravennate

RavennaToday è in caricamento