rotate-mobile
Cronaca

Giornata Mondiale del rifugiato, il torneo "Josianne Tchameni" vinto dagli ivoriani

Sabato sera nell'ambito della Giornata Mondiale del rifugiato è calato il sipario sulla terzo edizione del trofeo "Josianne Tchameni"

Sabato sera nell'ambito della Giornata Mondiale del rifugiato è calato il sipario sulla terzo edizione del trofeo "Josianne Tchameni", cofondatrice dell'associazione di volontariato "Il Terzo mondo". Più di 500 persone tra cui l'Assessore all'immigrazione del Comune di Ravenna Valentina Morigi, il Console Onorario del Camerun a Firenze Ildo Morelli, il presidente della Cooperazione Portuale Luca Grilli, Alessandra Recca di Le NaviSeaways, Andrea Sperini del SIULP, hanno voluto testimoniare quanto sia importante e fondamentale per il rispetto della dignità umana e dell'integrazione. 

"È stato per noi un onore notare anche la partecipazione del giudice Roberto Riverso che quest'anno è sceso in campo con la squadra degli avvocati del Foro di Ravenna guidata dall'avvocato Michele Dell'edera", spiega una nota degli organizzatori. In finale, la squadra degli elefanti della Costa d'Avorio rappresenta da AIRP (Associazione ivoriani ravenna e provincia) ha battuto con il risultato di 2-0 quella del Progetto Sprar. Il premio de migliore portiere è andato a Mario e quello del capocannoniere a Kebad entrambi della Costa d'Avorio. 

In occasione, il presidente dell'associazione Il Terzo Mondo Charles Tchameni Tchienga ha consegnato una targa di riconoscimento al Console Onorario del Camerun a Firenze Ildo Morelli per il suo impegno nei confronti dei bambini vulnerabili in Camerun. Tra altro il Console ha anche ricevuto l'invito dell'assessore all'immigrazione Valentina Morigi a partecipare al prossimo Festival delle Culture di Ravenna 2019, un invito che ha accolto con grande soddisfazione.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata Mondiale del rifugiato, il torneo "Josianne Tchameni" vinto dagli ivoriani

RavennaToday è in caricamento