Giornate in ricordo dei martiri di Cefalonia all'istituto comprensorio di San Rocco

Con una serie di momenti didattici e di approfondimento storico, l’Istituto Comprensivo S. Rocco di Faenza intende sensibilizzare la cittadinanza e gli studenti sui tragici avvenimenti di Cefalonia e Corfù

Cefalonia e Corfu', settembre 1943. Migliaia di soldati italiani appartenenti alla 33^ divisione "Acqui" combattono e muoiono contro le forze naziste, divenute nemiche ed oppressori dell'Italia a seguito dell'amistizio firmato l'8 settembre. I militari della divisione “Acqui” subiscono una sorte tanto tragica perche' i tedeschi eseguono l'ordine speciale di Hitler di non fare prigionieri e attaccare gli italiani ammutinati.In queste isole greche si consuma la piu' grande eliminazione di massa di prigionieri di guerra, ma allo stesso tempo si scrive una delle prime pagine della resistenza militare antinazista e del movimento di liberazione nazionale.

Con una serie di momenti didattici e di approfondimento storico, l’Istituto Comprensivo S. Rocco di Faenza intende sensibilizzare la cittadinanza e gli studenti sui tragici avvenimenti di Cefalonia e Corfù, riscoprendo temi più che mai attuali come l'importanza della pace, il rispetto e il dialogo fra i popoli.

Si parte venerdì alle ore 15 con un incontro aperto al pubblico presso l'Istituto S. Rocco con il coinvolgimento delle classi 5^ della Scuola Primaria, e si prosegue la sera stessa alle ore 20.45 con la  presentazione del libro: “Sull’arme si cade, ma non si cede I Martiri di Cefalonia e Corfù  settembre 1943" Di  Luigi Ghilardini.  Il Libro, scritto dal cappellano militare Luigi Ghilardini e presentato dalla nipote Daniella, raccoglie le memorie dei soldati caduti sull’isola di Cefalonia durante la seconda guerra mondiale. 

In occasione della presentazione del libro la scuola si è attivata per restaurare il monumento dedicato ai soldati caduti che si trova all’interno del parco della scuola. Si tratta di un sasso della Vena del Gesso la cui scritta aveva perso colore che verrà ridipinto dalla signora Daniela Piazza.
Sabato alle ore 9.30, alla presenza del sindaco e delle autorità, sarà organizzato un momento pubblico commemorativo e una breve visita al monumento dedicato ai Martiri di Cefalonia. Alle ore 10.15 seguirà un momento di riflessione con le classi presso l' aula Magna della Scuola Bendandi e successivamente presso la succursale di Granarolo.

La cittadinanza è invitata a partecipare.

Potrebbe interessarti

  • La sabbia invade casa? Ecco come ripulirla

  • Creme solari, quali sono le 4 sostanze chimiche pericolose per la salute

  • Bagaglio perso o danneggiato in aeroporto: ecco cosa fare per il rimborso

I più letti della settimana

  • Falciano un ciclista e scappano, 25enne lasciato morire sul bordo della strada

  • Omicidio stradale, fermata una ragazza accusata di aver lasciato morire un 25enne

  • Gira nuda per il paese urlando contro il compagno, poi si scaglia contro un Carabiniere

  • Accoltella a morte il socio al culmine di una furiosa lite

  • Uccide il compagno con una coltellata: chi era la vittima dell'omicidio della piadineria

  • Investito e lasciato morire: fissata l'autopsia, giovane accusata di omicidio stradale

Torna su
RavennaToday è in caricamento