Tragedia sui binari: giovanissimo perde la vita investito da un treno

La vittima era ospite di una struttura per immigrati, nell'ambito del programma di protezione umanitaria e lavorava per la Croce Rossa Italiana di Lugo

Foto di Massimo Argnani

Travolto da un treno in transito. E' morto così un ventenne di nazionalità bengalese. La sciagura si è consumata nella prima serata di domenica, intorno alle 20, alla stazione ferroviaria di Castel Bolognese. La dinamica dei fatti è al vaglio agli agenti della Polizia Ferroviaria di Faenza, che ha operato sul posto insieme al personale della Scientifica e ai Carabinieri. La vittima era ospite di una struttura per immigrati, nell'ambito del programma di protezione umanitaria e lavorava per la Croce Rossa Italiana di Lugo. Al momento della sciagura era in compagnia di un conoscente con il quale stava per recarsi a Solarolo per andare a trovare degli amici. I sanitari non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. La circolazione ferroviaria è rimasta a lungo bloccata per consentire i rilievi di legge, al termine dei quali è stato rimosso il cadavere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio a Tommaso Sintini, ex pallavolista e veterinario: "Una bontà fuori dal comune"

  • Drammatico tamponamento mortale, il disperato volo dell'elicottero non riesce a salvargli la vita

  • Una giovane stilista romagnola conquista il principe Carlo con i suoi abiti

  • Gruppo multato sul Fumaiolo: "La libertà ha un prezzo più alto, continueremo a incontrarci"

  • Il Coronavirus strappa alla vita un 50enne: 130 nuovi casi nel ravennate

  • Parrucchieri, estetisti, gommisti fuori dal proprio Comune: si possono raggiungere?

Torna su
RavennaToday è in caricamento