rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca Faenza

Giudice di pace, il ministro Orlando salva gli uffici di Faenza e Lugo

Sul provvedimento esprime soddisfazione il Gruppo consiliare del Partito democratico che nei mesi scorsi si era adoperato per il raggiungimento di questo obiettivo

Il Ministro della Giustizia, Andrea Orlando, ha firmato il decreto che dispone il mantenimento di 285 uffici del Giudice di Pace a seguito della recente riforma delle circoscrizioni giudiziarie. Tra le istanze accolte c'è anche quella del Comune di Faenza che si è impegnato a mantenere, a sua a cura e spese, l'ufficio giudiziario di prossimità del territorio faentino. Salvo anche l'ufficio di Lugo.

Dopo una articolata istruttoria, come ha spiegato il Ministro, si è così introdotta un’innovativa modalità di funzionamento di questi uffici, con un coinvolgimento diretto nella gestione del servizio giustizia da parte dei comuni interessati, che si faranno carico del reperimento del personale di cancelleria e dei necessari investimenti economici. Al momento dell’entrata in vigore del decreto, diventerà definitiva la soppressione degli uffici del Giudice di Pace che non rientrano nell'elenco delle richieste accolte. Queste chiusure consentiranno, tempi brevi, di recuperare personale da impiegare negli uffici giudiziari che risultino maggiormente in sofferenza dopo l'entrata in vigore della riforma.

Sul provvedimento esprime soddisfazione il Gruppo consiliare del Partito democratico che nei mesi scorsi si era adoperato per il raggiungimento di questo obiettivo:  "Ci fa molto piacere che il neo Ministro Orlando abbia adottato questo provvedimento. Il risultato è frutto del gioco di squadra tra politica, Istituzioni e professionisti della nostra città. Anche in un periodo di scarsità di risorse, come quello che stiamo vivendo, riteniamo sia importante mantenere la giustizia di prossimità, andando incontro alle esigenze dei nostri concittadini".

"Nel corso dell'anno 2012 - ricordano i Consiglieri democratici - l'Ufficio del Giudice di Pace ha trattato 1.449 cause civili e 130 cause penali. Il mantenimento dell'ufficio a Faenza, sul quale si era espresso positivamente anche il Consiglio comunale, evita che i cittadini debbano sostenere maggiori costi di trasporto e spese legali. Bene, quindi, il cambio di verso del Governo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giudice di pace, il ministro Orlando salva gli uffici di Faenza e Lugo

RavennaToday è in caricamento