rotate-mobile
Cronaca

Gli scout di Ravenna festeggiano i 100 anni e fanno festa al parco Teodorico

Il primo riparto Asci (Associazione Scautistica Cattolica Italiana) di Ravenna, sorto presso il ricreatorio arcivescovile, è infatti ufficialmente riconosciuto a Roma dal Commissariato Centrale Asci il 20 giugno 1922

Lo scautismo cattolico ravennate festeggia 100 anni di fondazione (1922-2022). Il primo riparto Asci (Associazione Scautistica Cattolica Italiana) di Ravenna, sorto presso il ricreatorio arcivescovile, è infatti ufficialmente riconosciuto a Roma dal Commissariato Centrale Asci il 20 giugno 1922.

Per celebrare questa importante ricorrenza e compatibilmente con la situazione pandemica, nel corso del 2022 l’Agesci (Associazione Guide e Scouts Cattolici Italiani), il Masci (Movimento Adulti Scouts Cattolici Italiani) e il Cngei (Corpo Nazionale Giovani Esploratori ed Esploratrici Italiani) daranno vita a iniziative rivolte agli appartenenti al ,ovimento scout, alla cittadinanza e a coloro che negli anni giovanili hanno vissuto l’esperienza scout.

La cerimonia di inaugurazione della celebrazione del Centenario si svolgerà domenica 20 febbraio alle 9 presso il Parco Teodorico, alla presenza del Sindaco Michele De Pascale e dell'Arcivescovo Lorenzo Ghizzoni. Il saluto delle autorità sarà preceduto dall’alzabandiera e da un intervento di Vittorio Pranzini, pedagogista, già dirigente nazionale Agesci. L’apertura ufficiale delle celebrazioni del Centenario dello Scautismo a Ravenna si effettuerà nell’ambito del Thinking Day (Giornata Mondiale del Pensiero), ricorrenza in cui in tutto il mondo scout e guide ricordano la nascita di Sir Robert Baden-Powell, fondatore dello Scautismo e della moglie Olave St.Claire, fondatrice del Guidismo.

Al termine della cerimonia, cui sono invitati anche tutti coloro che sono stati scout, lupetti e lupette, esploratori e guide, rovers e scolte vivranno con i propri capi il loro Thinking Day. Le attività per favorire la conoscenza reciproca dei vari gruppi si svolgeranno in vari luoghi della città e avranno come tema “Essere segno di cambiamento nella nostra realtà”, attraverso la realizzazione di buone azioni nei confronti del tessuto sociale e dell’ambiente, per contribuire a lasciare Ravenna un po’ migliore al termine di questo Centenario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli scout di Ravenna festeggiano i 100 anni e fanno festa al parco Teodorico

RavennaToday è in caricamento