Cronaca

Gli aerosoccorritori si tuffano nella piscina più profonda del mondo con il recordman italiano

Un’ulteriore conferma dell’altissimo livello di preparazione e professionalità che gli uomini e donne del 15esimo Stormo di Cervia riescono ad esprimere quotidianamente

Poco prima delle feste natalizie, gli aerosoccorritori del 15esimo Stormo di Cervia si sono addestrati alla Y-40 di Montegrotto (Padova) insieme al recordman italiano Umberto Pelizzari scendendo in apnea fino alla profondità di 42 metri. A bordo degli elicotteri del 15esimo Stormo di Cervia, gli aerosoccorritori sono il quarto membro dell’equipaggio, sono di fatto coloro che finalizzano il soccorso calandosi con il verricello e raggiungendo le persone che necessitano soccorso nei luoghi più impervi e in condizioni meteorologiche proibitive. Gli elicotteri del 15esimo Stormo infatti possono essere chiamati ad intervenire per effettuare un soccorso 365 giorni all’anno sia in ambienti montani che marittimi, e quindi la preparazione degli aerosoccorritori deve comprendere sia l’addestramento in montagna che in mare.

Nello specifico dell’addestramento in mare per migliorare l’acquaticità e le tecniche di salvataggio subacquee, gli uomini del 15esimo Stormo dal 2017 ad oggi si addestrano nel periodo invernale alla piscina “Y-40” di Montegortto Terme, e proprio prima di Natale il recordman mondiale Umberto Pelizzari si è voluto tuffare con loro: insieme hanno raggiunto la profondità di 42 metri in apnea. Un’ulteriore conferma dell’altissimo livello di preparazione e professionalità che gli uomini e donne del 15esimo Stormo di Cervia riescono ad esprimere quotidianamente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli aerosoccorritori si tuffano nella piscina più profonda del mondo con il recordman italiano

RavennaToday è in caricamento