Gli alpini portano il sorriso agli anziani delle case di riposo tra caldarroste e vin brulè

Si stanno svolgendo in questi giorni presso le strutture gestite dall’Asp dei Comuni della Bassa Romagna le feste di San Martino

Si stanno svolgendo in questi giorni presso le strutture gestite dall’Asp dei Comuni della Bassa Romagna le feste di San Martino. Fondamentale è come sempre il contributo dei locali Gruppi Alpini per ravvivare gli eventi, molto sentiti dagli anziani perché li riportano ai momenti della loro gioventù. Nei giorni delle feste le case protette si riscaldano con musica, caldarroste e vin brulè o cagnina per gli ospiti e i loro familiari.

La prima iniziativa si è tenuta martedì 6 novembre presso il centro anziani Silvagni di Voltana. Si è proseguito poi venerdì 9 alla casa residenza anziani F.lli Bedeschi di Bagnacavallo e domenica 11 alla Jus Pascendi di Conselice, dove alla festa, organizzata in collaborazione con la Pro Loco, ha partecipato anche il sindaco Paola Pula. L’ultimo appuntamento si terrà nel pomeriggio di sabato 17 novembre alla casa residenza anziani Sassoli di Lugo, con una castagnata offerta dal Gruppo Alpini.

San Martino Conselice 2018 III-2

Potrebbe interessarti

  • Benefici ed effetti collaterali dello zenzero

  • Sopravvivere al caldo senza aria condizionata? Ecco come fare

  • Cosa attrae le zanzare? E' tutta colpa della chimica

  • Street food al ristorante? Ecco i locali da provare a Ravenna

I più letti della settimana

  • Sciagura in serata: moto si schianta contro un'ambulanza, muore un 28enne

  • Forte temporale a Cervia: strade e sottopassi allagati e alberi crollati

  • Si tuffa e viene colto da un malore: muore nella piscina dell'hotel

  • Muore a 28 anni, fidanzata in prognosi riservata: c'è un testimone del drammatico incidente

  • Si schiantano in moto: passeggero ferito grave, il conducente fugge a piedi

  • Schiacciata sotto un albero nella tempesta: amputata la gamba, donna resta in coma

Torna su
RavennaToday è in caricamento