menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gli esperti spiegano i pericoli del cyberbullismo agli studenti

Nell’occasione verrà proiettato il video frutto della collaborazione con il regista Gerardo La Mattina e l’editore Carlo Serafini “Spegni il cellulare, accendi il cuore”

Il magistrato Cristina D’Aniello, Sostituto Procuratore presso il Tribunale di Ravenna, e la psicologa clinica Francesca Siboni, psicoterapeuta psicoanalitica per adolescenti e genitori secondo il modello Tavistock, incontreranno sabato 9 marzo gli studenti delle classi prime del liceo artistico Nervi-Severini per suscitare il loro interesse e spiegar loro che per prevenire i danni, talvolta irrimediabili, delle manifestazioni di abuso, vessazione e denigrazione che attraversano il web, e che sovente hanno come protagonisti giovani studenti, è necessario creare una forte rete cittadina che li veda protagonisti in prima persona delle loro scelte.

Senza il loro apporto la legge, che ha avuto il suo input dalla storia di Carolina, una giovane suicidatasi a Novara nel 2013 dopo la divulgazione di video che la ritraevano incosciente a causa dell’alcool mentre dei ragazzi simulavano un rapporto sessuale con lei, non può, da sola, diventare un argine alla violenza. Nell’occasione verrà proiettato il video frutto della collaborazione con il regista Gerardo La Mattina e l’editore Carlo Serafini “Spegni il cellulare, accendi il cuore”. Il progetto educativo è stato realizzato dalla referente al cyberbullismo, Daniela Martino con il coordinamento della Dirigente Scolastica, Maria Teresa Buglione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sotterrata nel giardino della scuola una "capsula del tempo": verrà aperta nel 2070

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento