rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Cronaca

Gli sconti non sono sufficienti: e allora ruba merce 'saltando' le casse dell'Esp

I Carabinieri di Ravenna venerdì pomeriggio hanno tratto in arresto un cittadino romeno con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale e furto aggravato  all’interno dell’Esp di Ravenna

I Carabinieri di Ravenna venerdì pomeriggio hanno tratto in arresto un cittadino romeno con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale e furto aggravato  all’interno dell’Esp di Ravenna. L’uomo, 27enne, nullafacente e sul territorio nazionale senza fissa dimora, approfittando della calca di clienti presenti in quel momento all’interno dell’esercizio commerciale e ritenendo che le promozioni in atto non erano per lui sufficienti, ha ben pensato di “far spesa” di superalcolici e di uscire senza nulla dovere alle casse.

Credendo di agire indisturbato, dopo aver razziato superalcolici del valore di circa 200€, l’uomo – nonostante gli fosse stato intimato dal personale alla sicurezza di fermarsi - ha cercato di guadagnare l’uscita dandosi a un precipitosa fuga. All’interno dell’area commerciale, suo malgrado, era presente libero dal servizio un Maresciallo dei Carabinieri effettivo alla C.I.O. (Compagnia Carabinieri Intervento Operativo) del 4° Battaglione di Mestre che, notata la fuga, è intervenuto bloccando e arrestando il malvivente dopo una breve colluttazione, anche con l’ausilio dei colleghi della Stazione di Ravenna giunti sul posto.

Per il cittadino romeno si sono le porte delle camere di sicurezza del Comando Provinciale Carabinieri di Via Pertini in attesa del processo per rito direttissimo che, celebrato nella mattinata odierna, ha condannato il 27enne romeno ad un anno di reclusione e 450 euro di multa (pena sospesa).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli sconti non sono sufficienti: e allora ruba merce 'saltando' le casse dell'Esp

RavennaToday è in caricamento