Gli sequestrano l'auto perchè ubriaco: alza le mani contro i carabinieri

Guida in stato d'ebbrezza, rifiuta il controllo al test dell'etilometro ed aggredisce i Carabinieri. Un italiano di 42 anni è stato arrestato dai Carabinieri della stazione di San Lorenzo di Lugo

Guida in stato d'ebbrezza, rifiuta il controllo al test dell'etilometro ed aggredisce i Carabinieri. Un italiano di 42 anni è stato arrestato dai Carabinieri della stazione di San Lorenzo di Lugo nella nottata tra venerdì e sabato per violenza, minaccia e resistenza. L'automobilista è stato controllato nella nottata mentre si trovava al volante in palese stato di ebbrezza, ponendo un netto rifiuto all’accertamento dell'alcotest. A quel punto gli uomini dell'Arma hanno proceduto al sequestro della vettura.

Il 42enne non l'ha presa bene, andando in escandescenza ed aggredendo i militari. Il 42enne è stato così arrestato per violenza, minaccia e resistenza e processato sabato mattina per direttissima. A Bagnacavallo i militari hanno denunciato un romeno, sorpreso al volante con un tasso di alcol nel sangue di 2 grammi per litro. A chiedere l'intervento del 112 sono stati alcuni automobilisti che avevano notato lo straniero, proveniente da Cotignola, procedere pericolosamente lungo via Naviglio. Infine i militari del Nucleo Radiomobile di Lugo hanno denunciato un 47enne per guida senza patente, poichè la stessa era stata ritirata precedentemente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Natale arriva in anticipo: acquista un gratta e vinci e incassa una vincita milionaria

  • E' scomparsa Lola, la 'cockerina motociclista' che viaggiava per beneficenza

  • Dopo 21 anni il titolare della storica pizzeria è sconsolato: "Ravenna sta morendo"

  • Via Diaz sempre più deserta, chiude un altro negozio: "Per i ravennati lo shopping è solo in via Cavour"

  • Spaccata all'Unieuro: suv ariete per abbattere la saracinesca, razzia di pc e smartphone

  • Bancomat, Pos e carte di credito in tilt: caos per prelievi e pagamenti in tutta Italia

Torna su
RavennaToday è in caricamento