rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca Faenza

Gli studenti dell'Itip Bucci presentano i due prototipi per lo Shell Eco-marathon

Gli studenti dell'ITIP Luigi Bucci hanno presentato in anteprima i due veicoli che saranno in gara alla Shell Eco-marathon 2015, la più importante e innovativa competizione per studenti che si focalizza su tematiche energetiche, dal 21 al 24 maggio a Rotterdam

Gli studenti dell’ITIP Luigi Bucci hanno presentato in anteprima i due veicoli che saranno in gara alla Shell Eco-marathon 2015, la più importante e innovativa competizione per studenti che si focalizza su tematiche energetiche, dal 21 al 24 maggio a Rotterdam. La presentazione è avvenuta giovedì nella sede scolastica di Faenza,

I veicoli presentati sono il prototipo “FaBI Sparkless” frutto della collaborazione con l’Istituto del Design di Faenza (ISIA) che lo scorso anno è arrivato 3^ di categoria “Diesel” percorrendo 727 Km con un litro e l’Urban Concept “+39” modificato già in previsione del progetto del prossimo anno che più volte è stato premiato (nel 2014: 2° nella classifica “veicoli alimentati da combustibili rinnovabili”).

“In questa occasione speciale, ringrazio gli studenti e le loro famiglie per il supporto e la collaborazione costante. Anche quest’anno oltre 20 studenti verranno coinvolti nella trasferta a Rotterdam, ognuno con un preciso ruolo e obiettivo. È solo grazie allo spirito di squadra e agli sforzi sostenuti durante tutto l’anno scolastico che in ogni edizione della Shell Eco-marathon riusciamo a raggiungere nuovi traguardi. I giovani, infatti, si impegnano in queste attività al di fuori dell’orario scolastico e sono selezionati in base al profitto ed all’impegno proferito.” commenta il professor Riccardo Silimbani,dell’ITIP Luigi Bucci di Faenza.

Alla Shell Eco-marathon ogni anno partecipano migliaia di studenti tra i 16 e i 25 anni provenienti da oltre 30 Paesi che gareggiano in team dopo aver progettato e realizzato i propri veicoli ad elevata efficienza energetica con l’obiettivo di percorrere la maggiore distanza possibile con il minore consumo di energia. Insieme all’ITIP Luigi Bucci, il nostro Paese nel 2015 porta in finale 5 veicoli nella categoria “Prototipi” e 3 nella categoria “Urban Concept” provenienti da 6 Istituti tecnici e Università.

“Nel 2015 la Shell eco-Marathon compie 30 anni, ma la storia per l’Italia è iniziata nel 1997 proprio con la partecipazione proprio dell’Istituto Tecnico Luigi Bucci di Faenza. Sono loro la memoria storica di questa competizione e ogni anno ci continuano a sorprendere con meritevoli traguardi. Nel 2014 il team ha festeggiato la maggiore età con un doppio podio nelle due categorie di gara; anche quest’anno gli studenti dell’Istituto Luigi Bucci di Faenza sono pronti a gareggiare con i propri veicoli a basso consumo energetico per dimostrare come sia possibile migliorare i propri risultati grazie al lavoro di squadra, alla capacità di risoluzione dei problemi, alla creatività e alla collaborazione”, ha commentato Patrizia Sferrazza, Direttore Relazioni Esterne e Comunicazione di Shell in Italia. “La Shell Eco-marathon si conferma ogni anno un’esperienza di formazione e condivisione unica, in grado di fornire agli studenti preziose competenze e conoscenze e di suscitare l’interesse dei giovani per la scienza e le professioni. L’Istituto Luigi Bucci di Faenza ne è un esempio significativo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli studenti dell'Itip Bucci presentano i due prototipi per lo Shell Eco-marathon

RavennaToday è in caricamento