Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

Gli Ultras disertano il minuto di silenzio per i due poliziotti uccisi: "Disparità di trattamento"

"La nostra forma di protesta, composta e non violenta, di disertare il minuto di silenzio è dovuta alla disparità di trattamento verso la morte di un lavoratore, qualsiasi esso sia"

Gli Ultras ravennati replicano alla denuncia dei tifosi della Triestina, che nei giorni scorsi avevano puntato il dito contro i tifosi del Ravenna dopo che domenica, allo stadio friulano, gli stessi avevano disertato il minuto di silenzio in memoria dei due poliziotti uccisi venerdì a Trieste. "La nostra forma di protesta, composta e non violenta, di disertare il minuto di silenzio è dovuta alla disparità di trattamento verso la morte di un lavoratore, qualsiasi esso sia - spiegano gli ultras - Non ha nulla a che fare con i fatti che riguardano il tifo ravennate e la Questura di Ravenna.  Continueremo con questa posizione anche in futuro finché non sarà equiparata la morte di tutti i lavoratori".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli Ultras disertano il minuto di silenzio per i due poliziotti uccisi: "Disparità di trattamento"

RavennaToday è in caricamento