Cronaca

Green Pass obbligatorio anche per accedere a biblioteche e musei

Per la restituzione alle biblioteche dei documenti presi in prestito continuano ad essere disponibili gli appositi box esterni

A partire da venerdì 6 agosto, per accedere ai servizi di biblioteche e musei è necessario esibire il Green Pass (certificazione verde Covid-19), in formato digitale o cartaceo, accompagnato da un documento di identità, o in alternativa il risultato con esito negativo del test molecolare / rapido eseguito nelle 48 ore precedenti.

Il green pass, introdotto con decreto legge 105/23 luglio 2021, consente di fruire in sicurezza dei servizi. Restano in vigore tutti i precedenti protocolli anti-Covid, con le modalità organizzative proprie di ogni sede, anche per i possessori di green pass. Sono esclusi dall'obbligo i ragazzi fino a 12 anni e le altre categorie previste dal decreto. Per la restituzione alle biblioteche dei documenti presi in prestito continuano ad essere disponibili gli appositi box esterni. Rimane attivo, fatta eccezione per il periodo di chiusura estiva, il servizio di prestito a domicilio.

Chi potrà ottenerlo?

Lo potranno ottenere i cittadini che sono stati vaccinati contro il Coronavirus, oppure hanno effettuato un test molecolare o antigenico recente con esito negativo (con validità 48 ore) o chi è guarito dall'infezione. La disponibilità del documento sarà graduale, perché dalla piattaforma nazionale del ministero della Salute è iniziato proprio lunedì il processo di indicizzazione, cioè il trasferimento delle certificazioni digitali, che in modo progressivo si estenderà nei prossimi giorni a tutti gli assistiti del sistema sanitario dell’Emilia-Romagna. 

“E' lo strumento più efficace per il ritorno alla normalità ed evitare altre chiusure - sottolinea l’assessore alle politiche per la salute, Raffaele Donini - La facilità con cui i cittadini potranno scaricare il green pass, utilizzando uno strumento come il Fascicolo sanitario, a cui sono già abituati, potrà essere di grande aiuto per dotarsi di questa certificazione. E’ un strumento utile, direi necessario, se vogliamo guardare con serenità ai prossimi mesi, evitando di dover gettare a mare i sacrifici che abbiamo fatto in questo anno e mezzo di pandemia”.

Come ottenere il Green pass

Il Green pass è un documento digitale e stampabile, che contiene un codice a barre bidimensionale (QR Code) e un sigillo elettronico qualificato. In Italia, viene emesso soltanto attraverso la piattaforma nazionale del Ministero della Salute. Per scaricarlo dal Fascicolo Sanitario Elettronico basta collegarsi al sito internet www.fascicolo-sanitario.it utilizzando le proprie credenziali personali. Il sito è raggiungibile anche dall’home di ER Salute, il sito del Servizio sanitario regionale dell’Emilia-Romagna: https://salute.regione.emilia-romagna.it.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Green Pass obbligatorio anche per accedere a biblioteche e musei

RavennaToday è in caricamento