Gridano al furto: in realtà soldi e carte di credito erano nella loro stanza

Contenti di ritrovare il denaro, non potranno più utilizzare le carte di credito che nel frattempo erano state bloccate.

Pensavano di esser stati derubati di soldi e delle carte di credito presenti all'interno di una cassaforte. In realtà il tutto era ancora nella stanza dove alloggiavano: solo che inavvertitamente erano stati fatti scivolare in una fessura tra armadio e cassetta di sicurezza. Protagonisti dell'episodio, avvenuto in un noto albergo di Milano Marittima, è stata una coppia di turisti. A chiedere l'intervento del 112 è stato il direttore, segnalando il "furto" subìto dai clienti.

Sul posto è intervenuta una pattuglia dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia di Cervia e Milano Marittima, che hanno raccolto le informazioni del caso. I clienti hanno spiegato che dalla cassaforte della loro camera mancavano qualche centinaio di euro ed alcune carte di credito, ma non i gioielli. Il direttore ha precisato che le chiavi della cassaforte sono in possesso esclusivo degli occupanti della stanza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari, dopo avere ben ascoltato tutti i presenti, hanno appurato che il giorno precedente i proprietari, aprendo la cassaforte per prendere la macchina fotografica, avevano inavvertitamente fatto scivolare soldi e carte tra armadio e cassetta di sicurezza. Contenti di ritrovare il denaro, non potranno più utilizzare le carte di credito che nel frattempo erano state bloccate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Dopo 56 anni e 3 generazioni chiude lo storico supermercato: "A quell'epoca in paese c'erano 4 negozi"

  • Dramma sui binari: muore investito da un treno

  • Maxi festino nascosti in casa tra assembramenti e droga: 34 ragazzi nei guai

  • A 26 anni 'sfida' il Covid e apre una pizzeria: "Faremo una pizza 'diversamente napoletana'"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento