rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca

Porto di Ravenna: la Guardia Costiera alza le misure di sicurezza

Ogni porto dovrà ora adeguare i propri piani di sicurezza, già adottati da tempo e diversi per ogni scalo, alle nuove disposizioni.

La Guardia costiera intensifica le misure di sicurezza nei porti italiani, in particolare per quanto riguarda passeggeri e crociere. Un'ordinanza del comandante generale Vincenzo Melone a tutte le Capitanerie di porto prescrive una intensificazione dei controlli e della sorveglianza per individuare eventuali attività che si configurino come sospette. Non ci sarebbero allarmi specifici, ma solo una maggior attenzione per un contesto più delicato, con l'inasprirsi del conflitto in Libia, e il periodo di maggior traffico previsto negli scali. Le nuove disposizioni prevedono maggiori controlli ai varchi portuali, una percentuale più alta di veicoli e passeggeri controllati, un monitoraggio più accurato di tutte le aree degli scali. Ogni porto dovrà ora adeguare i propri piani di sicurezza, già adottati da tempo e diversi per ogni scalo, alle nuove disposizioni.
    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto di Ravenna: la Guardia Costiera alza le misure di sicurezza

RavennaToday è in caricamento