Cronaca

"Guerra" ad Amazon, la proposta: detrazioni sull'acquisto dei libri per rilanciare i consumi

Matteo Diversi, commenta così le proposte discusse con gli altri librai intervenuti: “In Italia 13 milioni di cittadini non hanno a disposizione una libreria nel proprio comune"

Si è svolta lunedì a Milano la presidenza nazionale del Sindacato Italiano Librai della Confesercenti, che ha visto la partecipazione della delegazione di Ravenna con la responsabile Sara Reali e Matteo Diversi, titolare della libreria Liberamente di Ravenna. La discussione si è aperta con gli aggiornamenti sulle proposte avanzate al gruppo di lavoro a livello nazionale che raggruppa i rappresentanti dei librai, gli editori ed i distributori: l'obiettivo è riformare la legge Levi fissando una percentuale di sconto uguale in tutti i punti vendita, anche online, dove la concorrenza sleale di Amazon ha fatto chiudere negli anni migliaia di attività.

La proposta emersa è quella di defiscalizzare l'acquisto dei libri per incentivarne l'acquisto da parte delle famiglie, dei giovani, dei lettori tutti: è previsto un confronto con il Ministro Franceschini sulle intenzioni del Governo di riformare la legge sulla vendita dei libri, oltre che a discutere il lento andamento dei due Bonus, quello per i diciottenni e per i docenti, che devono necessariamente essere migliorati.

Matteo Diversi, commenta così le proposte discusse con gli altri librai intervenuti: “In Italia 13 milioni di cittadini non hanno a disposizione una libreria nel proprio comune, dato che rappresenta un danno non solo economico per le piccole attività che hanno dovuto chiudere, ma anche socio-culturale: le librerie, specialmente nei piccoli comuni, sono un punto di riferimento soprattutto per i giovani che così perdono un punto di aggregazione. Dare la possibilità ai lettori di detrarre l'acquisto dei libri incentiverebbe la lettura e darebbe ai librai la possibilità di sostenersi economicamente ed investire maggiormente in attività economicamente ed investire maggiormente in attività collaterali come presentazioni di autori e mostre.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Guerra" ad Amazon, la proposta: detrazioni sull'acquisto dei libri per rilanciare i consumi

RavennaToday è in caricamento