rotate-mobile
Cronaca Faenza

Guerra in Ucraina, si muove la rete solidale: dall'accoglienza dei profughi all'invio di cibo e medicine

Anche la Caritas diocesana di Faenza-Modigliana partecipa alle diverse iniziative del territorio per sostenere la popolazione ucraina

La Caritas diocesana di Faenza-Modigliana, insieme al proprio vescovo monsignor Mario Toso, esprime la propria vicinanza al popolo ucraino attraverso concreti gesti di carità e promuovendo reti di solidarietà. In accordo con la Comunità ucraina del territorio e con l’Amministrazione locale che coordina le iniziative di aiuto e di accoglienza, la Caritas dà alcune indicazioni utili a chiunque voglia partecipare.

Accoglienza profughi sul territorio

Chi intende mettere a disposizione risorse proprie quali, disponibilità come volontario, immobili per l’ospitalità, mezzi di trasporto, ecc. può accedere al Form on-line da compilare predisposto per il monitoraggio delle risorse sul territorio: https://forms.gle/7YNvnjqKqn1mmxjG9

Chi accoglie anche solo temporaneamente cittadini ucraini, faccia sempre riferimento in modo tempestivo all’Amministrazione locale. Entro 8 giorni dal loro arrivo occorre comunque:
1) Inviare una Dichiarazione di ospitalità via PEC al Commissariato.
2) Inviare gli accolti presso la Questura con Passaporto, marca da bollo 16 €, 4 fotografie, copia della comunicazione Ospitalità e presentare Domanda di Protezione internazionale.
3) Le persona accolte potranno accedere alle cure e prestazioni del Servizio Sanitario Nazionale. Occorre quindi verificare lo stato sanitario e vaccinale comunicando tempestivamente con l’AUSL, per eventuali tamponi e rilascio di green pass.

Invio in Ucraina di aiuti alimentari, igienico-sanitari e medicinali

I punti di raccolta sono attualmente presso:
1) Mix Markt via Oberdan 12, dal lunedì al sabato ore 9.00-20.00 e la domenica ore 9.00-18.00
2) Comunità Greco-Cattolica Ucraina Chiesa di San Vitale, Corso Mazzini 109, dal lunedì alla domenica ore 10.00-20.00
3) Comunità Ortodossa Chiesa di S. Savino (davanti e retro) mercoledì e giovedì ore 17.00-19.00; sabato ore 17.00-18.30 (beni inviati in Moldavia)

Raccolta Fondi per Emergenza Ucraina

IBAN: IT39G0854223700000000022094
Intestato a: Diocesi Faenza-Modigliana – Ufficio Caritas
Causale: Emergenza Ucraina

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guerra in Ucraina, si muove la rete solidale: dall'accoglienza dei profughi all'invio di cibo e medicine

RavennaToday è in caricamento