Ci sono sempre meno matrimoni: crescono le nuove modalità di vita insieme

Le ‘Guide’, che fanno parte della Collana delle ‘Guide per il Cittadino’, portano titoli significativi: “Il matrimonio: diritti e doveri in famiglia” e “Genitori e figli, la legge oltre gli affetti”

Tutto ciò che occorre sapere sulle nuove disposizioni di legge riguardo il matrimonio e i figli: ai notai del Consiglio Notarile di Ravenna il compito di illustrare le novità normative ai cittadini nel corso di un incontro pubblico (patrocinato dal Comune di Ravenna e dal Consiglio Nazionale del Notariato) che si terrà venerdì 27 maggio (ore 16, al Circolo Ravennate e dei Forestieri in via Corrado Ricci 22), insieme ai rappresentanti dei consumatori, con il patrocinio del Comune di Ravenna.

L’occasione è quella di presentare le due ultime ‘Guide per il Cittadino’ realizzate dal Consiglio Nazionale del Notariato con 12 tra le principali Associazioni dei Consumatori (Adiconsum, Adoc, Altroconsumo, Assoutenti, Casa del Consumatore, Cittadinanzattiva, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Unione Nazionale Consumatori). Le ‘Guide’, che fanno parte della Collana delle ‘Guide per il Cittadino’, portano titoli significativi: “Il matrimonio: diritti e doveri in famiglia” e “Genitori e figli, la legge oltre gli affetti”.

All’incontro intervengono Massimo Gargiulo (presidente del Consiglio Notarile di Ravenna insieme ai colleghi Andrea Dello Russo e Nicola Bruno), il vicesindaco Giannantonio Mingozzi, Massimo Cameliani (assessore Artigianato, Agricoltura, Commercio, Piccola e Media Impresa, Industria, Cooperazione, Turismo, Servizi Demografici, Urp, Statistica, Personale, Organizzazione dei Servizi, Semplificazione Amministrativa, Ravenna Digitale, Affari Istituzionali) e Mario Donati di Federconsumatori. L’iniziativa fa parte di un evento regionale, che prevede una serie di Incontri pubblici nei mesi di maggio e giugno in Emilia-Romagna nei Distretti Notarili di Ravenna, Reggio Emilia, Parma, Piacenza, Rimini, Ravenna, Cesena, Ferrara, patrocinati dai rispettivi Comuni.

Osserva Massimo Gargiulo, presidente del Consiglio Notarile di Ravenna: "I notai sono i primi ‘consulenti della famiglia’. Non tanto o non solo nei momenti patologici, quando la famiglia va in crisi, ma soprattutto nel momento della nascita e della pianificazione dei rapporti familiari. Oggi l’istituto della famiglia sta vivendo un momento di grande evoluzione e cambiamento. Segnalo solo la legge del 2012, diventata esecutiva nel 2014, sulla filiazione che ha eliminato completamente, anche a livello lessicale, ogni differenza fra figli nati. Di certo a breve affronteremo di nuovo, alla luce della legge appena approvata, il tema dei patti di convivenza, promuovendo al Cnn una nuova apposita Guida fuori e dentro il matrimonio".

MATRIMONI - I dati Istat evidenziano che calano i matrimoni e aumentano le nuove modalità di vita insieme. Parallelamente alla diminuzione dei matrimoni, crescono invece le nuove modalità di vita insieme: sono oltre 4 milioni i single non vedovi, quasi 4 milioni le persone che vivono in famiglie di mono-genitori non vedovi, circa 3 milioni le persone che vivono in famiglie di non coniugati e quasi 2 milioni quelle che vivono in famiglie ricostituite coniugate. In totale oltre 13 milioni di persone, il 21% della popolazione, dato quasi raddoppiato rispetto al 1998 vive in famiglie non tradizionali.

La Guida sul Matrimonio offre una panoramica sulle tipologie di matrimonio attualmente previste dal nostro ordinamento, sugli effetti che producono sul piano dell’ordinamento giuridico italiano ed illustra anche le nuove procedure di divorzio per negoziazione assistita e per richiesta congiunta innanzi all’ufficiale di stato civile. Entrambe introdotte dal decreto legislativo 132/2014, sono utilizzabili unicamente nel caso in cui il divorzio dipenda da separazione protratta. Dallo status di coniuge scaturiscono importanti effetti che riguardano in particolare l’ambito previdenziale, successorio e che incidono sull’applicazione di determinati istituti giuridici, come nel caso di autorizzazione al trapianto di organi e tessuti.

FIGLI - Anche sul tema dei figli, la legge ha sentito la necessità di equiparare quelli nati dentro e fuori dal matrimonio. E’ sparita la distinzione tra figli legittimi e naturali: oggi sono tutti uguali senza distinzioni ed hanno eguali diritti ed eguali doveri. La Guida “Genitori e figli’, affronta invece gli aspetti legislativi della relazione genitori-figli alla luce delle novità introdotte nel 2014, che hanno sostanzialmente equiparato il rapporto con i figli nati dentro o fuori il matrimonio. Il vademecum nasce dalla necessità di rispondere alle trasformazioni della società italiana in cui, secondo i dati Istat, nel 2014 sono appena 363.916 i figli nati all’interno del matrimonio, ben 100mila in meno rispetto al 2008, anche a fronte del forte calo della nuzialità registrato nello stesso periodo (-57mila nozze tra 2008 e 2014).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ad aumentare risultano quindi i nati da genitori non coniugati che diventano oltre 138mila nel 2014 (quasi 26mila in più sul 2008), e il loro “peso” relativo, che raggiunge il 27,6% del totale delle nascite, con punte del 30% al Centro-Nord. La Guida descrive gli aspetti giuridici della relazione genitori-figli come la responsabilità genitoriale che si sostituisce alla potestà enfatizzandone gli aspetti “doverosi” di cura morale e materiale del figlio fino a quando non abbia raggiunto l’indipendenza economica; l’affidamento e l’adozione, nelle modalità ammesse in Italia, la procreazione assistita e tutte le misure di tutela quando si ha a che fare con minori; e ancora, l’amministrazione di sostegno, la fase successoria con i relativi aspetti fiscali e il passaggio generazionale di un’azienda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Dopo 56 anni e 3 generazioni chiude lo storico supermercato: "A quell'epoca in paese c'erano 4 negozi"

  • Dramma sui binari: muore investito da un treno

  • Maxi festino nascosti in casa tra assembramenti e droga: 34 ragazzi nei guai

  • Travolto mentre attraversa in pieno centro: portato in ospedale in elicottero

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento