rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca Centro / Viale Vincenzo Randi

Evade i domiciliari per festeggiare il Capodanno: dopo la sbornia l'incidente

Arrestato, grazie ai risultati etilometrici anche per guida in stato di ebbrezza è emersa una concentrazione notevolmente superiore al limite di legge.

Dopo aver festeggiato il Capodanno, alzando decisamente il gomito, in preda ai fumi dell'alcol si è schiantato con l'auto sulla quale viaggiava, per poi addormentarsi. Protagonista in negativo dell'episodio, avvenuto in viale Randi, un romeno di 35 anni. Tutto ha avuto inizio quando le forze dell'ordine hanno notato il paraurti di una berlina lasciato da qualche automobilista sull’asfalto di viale Randi. Immediati accertamenti e ricerche hanno permesso di rintracciare poco lontano l’auto in questione con a bordo il rumeno profondamente addormentato.

Dai controlli l’auto è risultato pulita ma il conducente, privo di documenti e che ha fornito false generalità, non ha convinto gli uomini in divisa che immediatamente lo hanno riconosciuto soggetto sottoposto agli arresti domiciliari in città per reati contro il patrimonio commessi in Romania. Arrestato, grazie ai risultati etilometrici anche per guida in stato di ebbrezza è emersa una concentrazione notevolmente superiore al limite di legge.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade i domiciliari per festeggiare il Capodanno: dopo la sbornia l'incidente

RavennaToday è in caricamento