rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca

Hotel solo per adulti sempre più richiesti: "Ma in Romagna siamo ancora indietro"

Un fenomeno in aumento in Italia ma soprattutto all'estero, dove strutture del genere sono sempre più richieste e registrano spesso il tutto esaurito

Un fenomeno in aumento in Italia ma soprattutto all'estero, dove strutture del genere sono sempre più richieste e registrano spesso il tutto esaurito: stiamo parlando degli alberghi per adulti, strutture di vario genere (dal camping, al bed&breakfast fino all'hotel a cinque stelle) in cui non è ammessa la presenza di bambini. Strutture di difficile comprensione, dal momento che spesso e volentieri gli adulti sono i primi a disturbare. E non mancano certo le lamentele: spesso, infatti, i gestori di questi alberghi vengono presi di mira da chi contesta l'esistenza di questo tipo di struttura vacanziera, dal momento che gli esercizi pubblici dovrebbero essere aperti a tutti senza distinzione di sesso, razza, e quindi anche di età.

Nel mondo, secondo il sito tedesco Urlaub, le strutture per soli adulti sarebbero 713, delle quali 20 in Italia, mentre nel 2016 se ne contavano 698. "Nella nostra provincia, tuttavia, non esistono alberghi del genere", spiega il presidente di Federalberghi Confcommercio Ravenna Nicola Scialfa. Eppure, oltre alle tante famiglie che ogni anno vengono in vacanza sulla riviera romagnola, sono tantissimi anche i giovani che decidono di trascorrere le loro vacanze all'insegna della movida, soprattutto nella zona di Milano Marittima, e che potrebbero apprezzare questa tipologia di vacanza. "In Romagna siamo ancora ancorati a un modello di turismo anni '70: quello della pensione completa - continua Scialfa - Offriamo un monoprodotto, mentre credo che dovrebbero esistere strutture più curate e tranquille solo per adulti. Una coppia può preferire un luogo senza famiglie o bambini: io stesso quando programmo le mie vacanze cerco strutture in cui possa trascorrere qualche giorno di relax totale. Purtroppo noi albergatori romagnoli, e parlo di tutta la riviera, giriamo poco o con gli occhi "poco aperti". Penso che l'offerta dovrebbe essere il più differenziata possibile, invece stiamo ancora uscendo con reticenza dal modello pensione completa iniziando solo adesso a realizzare bed&breakfast o strutture in cui i turisti possano pianificare i loro programmi senza necessariamente stare dietro agli orari dei pasti degli hotel. Probabilmente in futuro arriveremo anche a realizzare hotel per soli adulti, ma anche alberghi per single in cui sia possibile fare incontri e divertirsi. Più l'offerta è varia, più abbiamo la capacità di accontentare i turisti, di ogni tipo".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hotel solo per adulti sempre più richiesti: "Ma in Romagna siamo ancora indietro"

RavennaToday è in caricamento