menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I 160 anni d'Italia, Mingozzi: "Ravenna fu protagonista della scelta repubblicana"

"E' giusto dedicare l'anniversario a tutti i soci delle Associazioni che volontariamente si adoperano per mantenere luoghi e testimonianze di quella storia" aggiunge l'ex vicesindaco

"Il 17 marzo cade il 160° della Repubblica Italiana, una ricorrenza che i ravennati hanno sempre celebrato con il cuore e con sincera passione civica e risorgimentale. Quest'anno le restrizioni e la pandemia ci impongono modalità che escludono il coinvolgimento popolare, ed è giusto cosi. Ma ciò non significa dimenticare che Ravenna è una delle prime città italiane protagonista di quella scelta repubblicana e costituzionale, che ha offerto la vita di tanti giovani patrioti in difesa della Repubblica Romana, che ha soccorso e protetto Garibaldi ed Anita, guidato la Resistenza e la lotta di Liberazione, votato Repubblica con la più alta percentuale al Referendum del 2 giugno'46, una città che con piazze, strade e monumenti ricorda tutti i giorni l'identità di un popolo che ha combattuto e vinto contro tanti oppressori", lo afferma Giannantonio Mingozzi, ex vicesindaco di Ravenna. 

"E' giusto allora - continua Mingozzi - dedicare questo 160° a tutti i soci delle Associazioni, Società e Gruppi che volontariamente si adoperano per mantenere i luoghi e le testimonianze di quella storia, accompagnando studenti e visitatori e magari ricordando il mazziniano Primo Uccellini o Luigi Carlo Farini che con Cavour fu strenuo difensore dell'indipendenza d'Italia. Dieci anni fa celebrammo il 150° con oltre duecento iniziative che fecero di Ravenna una delle prime città italiane a ricevere il riconoscimento dalla Presidenza della Repubblica per la sensibilità e la consapevolezza storica dimostrata".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Come dare nuova vita al giardino con il Bonus Verde 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento