menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I bimbi cantono e le luci si accendono: l'albero di Natale incanta Piazza del Popolo

Assente il sindaco Michele De Pascale, hanno partecipato alla cerimonia il vicesindaco Eugenio Fusignani e gli assessori Massimo Cameliani e Giacomo Costantini.

I tradizionali canti di natale, eseguiti dall’Orchestra dei giovani e il Coro della Scuola Media “Don Minzoni”, hanno accompagnato l'accensione dell'albero di Natale in Piazza del Popolo, inaugurando la nuova edizione di Christmas in Ravenna, che per più di un mese animerà il Natale in città. Il pomeriggio di festa è stato presentato da Billo, clown del Billo Circus. Assente il sindaco Michele De Pascale, hanno partecipato alla cerimonia il vicesindaco Eugenio Fusignani e gli assessori Massimo Cameliani e Giacomo Costantini. L'albero, proveniente dalla Campigna, ha spiegato Cameliani, "era destinato all'abbattimento ed è stato donato da Romagna Acque Società delle Fonti. L'allestimento, per un costo di 13mila euro, è stato curato da Sirio. In questo Natale abbiamo voluto pensare anche ai meno fortunati".

"L'amministrazione comunale ha voluto donare 4mila euro con la collaborazione di Sirio al comune di Feltre per il ripopolamento degli alberi abbattuti nella recente alluvione in Veneto - ha proseguito Cameliani -. E' stato uno dei comuni più colpiti dal maltempo, che ha avuto danni per circa 20 milioni di euro". Alla manifestazione è intervenuto anche Alessandro Del Bianco, vice sindaco di Feltre ("ci piacerà lavorare con voi anche in futuro, è un onore). Quest’anno, inoltre, in coincidenza con l’accensione dell’albero, saranno inaugurati anche i 15 capanni, che si richiamano alla tradizione balneare romagnola, addobbati in chiave natalizia che offrono idee regalo di oggettistica e prodotti gastronomici.

Gli addobbi

Il Comune di Ravenna ha deciso di donare all’amministrazione feltrina 4mila euro per il ripopolamento delle alberature secolari abbattute dal vento. Un contributo condiviso con Sirio Spa, l’impresa che ha curato l’addobbo dell’albero, e Azimut che, a proprie spese, ha provveduto al trasporto dell’abete e alla sua collocazione in piazza. Sul palco ha portato i saluti anche Gianluca Battara, in rappresentanza della Sirio Spa, che ha deciso, nel 25esimo anniversario della propria fondazione, di impegnarsi nella decorazione dell’albero che sarà abbellito da più di 100 palle color ottone e blu, che richiamano i colori societari, e un puntale, sempre color ottone, alto 1 metro. Alla base saranno posti grandi pacchi regalo che faranno da scenografia agli appuntamenti con Babbo Natale. "E' stato un onore aver contribuito alla donazione per il comune di Feltre", ha affermato Battara.

L'albero di Natale

L’albero di Natale di piazza del Popolo quest’anno proviene dalla Campigna, grazie alla donazione di Romagna Acque Società delle Fonti. L’albero era già destinato all'abbattimento selettivo programmato. Per i recenti disastrosi eventi atmosferici che hanno interessato il nord est del Paese si è deciso, nonostante il comune di Andalo, che negli ultimi anni aveva donato l’albero a Ravenna, fortunatamente non abbia subito danni ai boschi e alla popolazione, di orientarsi verso una diversa soluzione. L’albero ha dimensioni leggermente inferiori rispetto all’anno precedente e le economie di spesa per allestirlo hanno permesso di donare 4mila euro al Comune di Feltre. La collocazione sarà decisa passata la fase emergenziale e l’intenzione dell’amministrazione feltrina è di dare una connotazione culturale all'iniziativa, piantumando gli alberi in luoghi prossimi a siti culturali o comunque richiamando l'aspetto archeologico che accomuna Ravenna e Feltre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento