I Carabinieri notano due ubriachi: uno era ricercato per furto, ora è in carcere

I Carabinieri hanno notato due ragazzi barcollanti e in evidente stato di ebbrezza alcolica

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Faenza hanno arrestato un moldavo in esecuzione di un ordine di carcerazione per un furto in abitazione in concorso. Erano circa le 2 e gli uomini dell'Arma stavano effettuando un servizio di controllo del territorio in centro, quando, nel transitare in viale Europa, hanno notato due ragazzi barcollanti e in evidente stato di ebbrezza alcolica, intenti ad accendere una sigaretta, con evidente goffaggine.

I militari si sono fermati, chiedendo ad entrambi i ragazzi di esibire i loro rispettivi documenti. Uno dei due ha mostrato il passaporto, dimostrando di essere cittadino moldavo e di essere in regola con la normativa sul soggiorno sul territorio nazionale. L’altro, invece, che aveva trascorso la serata a casa dal suo amico, è risultato positivo al controllo in Banca Dati, avendo pendente un rintraccio per un provvedimento di carcerazione emesso in data 14 dicembre 2017. Ora si trova in carcere dovendo scontare un residuo di pena di 9 mesi e 29 giorni di reclusione per furto aggravato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento schianto frontale, grave una donna incinta: trasportata al "Bufalini" in condizioni critiche

  • Trema la terra poco dopo le 18, scossa di terremoto nel ravennate

  • Travolto da un'auto mentre va a scuola in bici: 13enne in ospedale

  • Una giovane vita spezzata troppo presto: tanta commozione ai funerali di Lorenzo Forte

  • Via vai sospetto dal gommista: "pneumatici" stupefacenti, la droga era destinata a Forlì

  • Violento scontro nel pomeriggio tra due auto: diversi feriti, ma per fortuna non sono gravi

Torna su
RavennaToday è in caricamento