I Carabinieri scoprono una serra per la coltivazione "in house" della droga: due arresti

Nella rete degli uomini dell'Arma sono finiti mercoledì un cittadino albanese e un ragazzo ravennate

E' di due arresti il bilancio di un'operazione antidroga condotta dai Carabinieri della Compagnia di Cervia e Milano Marittima. Nella rete degli uomini dell'Arma sono finiti mercoledì un cittadino albanese e un ragazzo ravennate. In particolare nel corso di un controllo finalizzato alla repressione del fenomeno degli stupefacenti, i militari del Nucleo Operativo hanno individuato un manufatto adibito a serra per la coltivazione in house della marijuana. Nel corso della perquisizione venivano rinvenute 86 piante di marijuana e 91 grammi del medesimo stupefacente, oltre a un sistema di areazione a servizio della piantagione.
Il servizio di osservazione ha consentito ai Carabinieri di ricondurre ai due arrestati la paternità del “vivaio”. Inevitabile a quel punto l'arresto per detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti. Durante l'udienza di convalida svoltasi giovedì, il giudice ha disposto gli arresti domiciliari per lo straniero in quanto già noto alle forze dell'ordine, mentre per il ravennate l'obbligo di dimora.

arresto-coltivazione-marijuana-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma sulla Ravegnana: schianto fatale, muore una giovane madre

  • Vita spezzata sulla Ravegnana, Elisa era in procinto di sposarsi: "Un angelo volato troppo presto"

  • Sangue sulle strade, tremendo incidente sulla Ravegnana: muore una persona

  • Apre in centro un bar per giovani gestito da giovani: "E se prendi 30 e lode la colazione te la offriamo noi"

  • Un incidente le porta via la mamma: una raccolta fondi per la figlia Agnese di 9 anni

  • Autoarticolato finisce fuori strada e si ribalta su un lato

Torna su
RavennaToday è in caricamento