menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I cittadini donano 30mili chili di abiti usati e aiutano le donne in India

La raccolta abiti ha prodotto anche effetti positivi per l’ambiente, consentendo ai cittadini, di risparmiare oltre 5mila euro che sarebbero serviti per affrontare i costi di smaltimento

Nel 2018 Humana People to People Italia, organizzazione umanitaria attiva nella raccolta di indumenti e accessori usati, ha raccolto sul territorio del Comune di Castel Bolognese, grazie alla convenzione in essere con Gruppo Hera, 32.178 chili di abiti, determinando impatti positivi dal punto di vista sociale, economico e ambientale. Un risultato davvero positivo, riconosciuto con il premio "Humana Eco-Solidarity Award 2019".

“Siamo orgogliosi che i Castellani abbiano donato a Humana tanti indumenti e che tale senso civico dia concretezza alla sostenibilità ambientale", spiega Luca della Godenza, vicesindaco di Castel Bolognese. Con il gesto di donare i loro vestiti usati, gli oltre 9mila cittadini di Castel Bolognese, che in media hanno conferito 3,3 chili di indumenti ciascuno, hanno contribuito a sostenere i progetti di cooperazione internazionale che l’organizzazione umanitaria realizza. Per esempio, uno dei programmi di quest’anno prevede l’aiuto a donne in difficoltà in un Paese con alti tassi di povertà come l’India. Humana, infatti, nel Paese asiatico realizza un programma di microcredito che prevede corsi di formazione sulla gestione finanziaria di base e il supporto nell’avviamento di piccole iniziative economiche legate all’agricoltura, all’allevamento, all’artigianato e al commercio al dettaglio. In particolare le donazioni dei cittadini di Castel Bolognese hanno permesso a 6 donne indiane di entrare a far parte del programma.

Humana ha voluto premiare il Comune di Castel Bolognese con l’“Humana Eco-Solidarity Award 2019” come primo a livello provinciale, riconoscendo così l’impegno dell’Amministrazione e la generosità dei cittadini. La raccolta abiti ha prodotto anche effetti positivi per l’ambiente. Infatti, i 32.178 chili di abiti raccolti nel Comune di Castel Bolognese hanno permesso di risparmiare oltre 193 milioni di litri di acqua e di evitare l’emissione di oltre 115 mila chili di anidride carbonica in atmosfera. Inoltre, ha consentito al Comune, e quindi ai cittadini, di risparmiare oltre 5mila euro che sarebbero invece serviti per affrontare i costi di smaltimento degli abiti usati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Fitness

Gli esercizi da fare a casa per rassodare il seno

Attualità

Russi, partono i corsi di lingua del Comitato di Gemellaggio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento