menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I corredini di lana scaldano i neonati prematuri degli ospedali romagnoli

La collaborazione tra due realtà del territorio è stata avviata in occasione della giornata internazionale della prematurità

In un anno difficile e faticoso come quello che stiamo vivendo, la nascita e la lotta di chi afferma la propria voglia di vivere, illumina il mondo. È passata da qualche giorno la giornata internazionale della prematurità e così l'associazione Mondo Rosa di Lugo ringrazia l'associazione Cuore di maglia, sezione di Ravenna, per la  collaborazione svolta.

Ogni anno l'Associazione Cuore di Maglia dona agli ospedali di Ravenna, Rimini e Forlí, portandoli fisicamente nei reparti di neonatologia, corredini realizzati a mano con l'utilizzo di pura lana merino, sono capi di cui non esiste commercializzazione e oltre a scaldare il corpicino dei piccoli guerrieri accarezzano il cuore e l'anima dei loro genitori che lottano e soffrono con loro. Vederli avvolti da colori e tenerezza fa davvero la differenza.

"L'associazione Mondo Rosa è orgogliosa di donare, ogni anno il suo carico di corredini impegnandosi nell'acquisto della lana, nella produzione e anche nel lavaggio grazie alla Lavanderia Antonella di Lugo - afferma l'associazione lughese -. In questo anno così particolare però il grazie di Mondo Rosa va soprattutto e dal più profondo del cuore al reparto cassa centrale e servizi dell’Ipercoop di Lugo che, lo scorso Natale ha deciso di sostituire il classico regalino tra colleghe con una scelta carica di umanità e altruismo; ha provveduto, con una raccolta e donazione della cifra di 200 euro, all’acquisto della lana con la quale le volontarie dell’Associazione hanno realizzato i corredini durante l’intero anno".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento