Cronaca Brisighella

I ladri rubano nei bei casolari di campagna vini, prosciutti, pentole e posate

Tra sabato e martedì si sono concentrati dei furti in serie, con i malviventi che non hanno esitato a prendere a picconate le pesanti porte di legno

Ignoti ladri hanno preso di mira un borgo delle colline di Brisighella, in particolare la località Zattaglia. E' qui che tra sabato e martedì si sono concentrati dei furti in serie, con i malviventi che non hanno esitato a prendere a picconate le pesanti porte di legno per penetrare all'interno. L'area è piuttosto disabitata, ma non mancano ville isolate di pregio, spesso abitate come seconde case nei fine settimana o nel periodo estivo.

I ladri hanno rubato di tutto nei tre furti finora denunciati ai carabinieri della compagnia di Faenza. Le incursioni hanno fruttato gioielli e suppellettili, ma anche molti vini e alimenti come prosciutti e salami, dal momento che le cantine di questi casolari sono ben rifornite di prodotti messi a stagionare. Gli interni sono stati messi a soqquadro e in alcuni casi, non trovando niente di meglio, i ladri sono scappati con pentole, posate e un computer portatile. Prelevato anche il gasolio agricolo da cisterne, taniche e macchinari.

Più che il valore della refurtiva, ingenti sono i danni: porte e finestre sono state scardinate con piedi di porco e picconi. A seguito dell'ondata di furti i carabinieri della stazione di Fognano hanno incrementato i controlli e la sorveglianza sull'area. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I ladri rubano nei bei casolari di campagna vini, prosciutti, pentole e posate

RavennaToday è in caricamento