rotate-mobile
Cronaca Lugo

I lavori post alluvione fanno saltare la 29esima edizione di Bassa Romagna in Fiera

La decisione in vista dei cantieri di ripristino post-alluvione che, a partire dai prossimi mesi, interesseranno le aree centrali e le piazze di Lugo, proprio dove si trovava il cuore della manifestazione fieristica

La 29esima edizione di Bassa Romagna in Fiera, l’evento biennale che avrebbe dovuto svolgersi nel 2024, sarà riprogrammata a una data da definirsi. La giunta dell’Unione ha preso questa decisione in vista dei cantieri di ripristino post-alluvione che, a partire dai prossimi mesi, interesseranno le aree centrali e le piazze di Lugo, proprio dove si trovava il cuore della manifestazione fieristica.

Oltre alla difficoltà di prevedere la durata e il calendario dei cantieri di ripristino, la giunta ha condiviso inoltre la necessità di non vincolare le nuove Amministrazioni, che si insedieranno nel mese di giugno, a un format che andrà necessariamente rivisto nei suoi elementi essenziali, per incrementarne la partecipazione di pubblico ed espositori. Nelle scorse settimane la decisione è stata condivisa anche con le associazioni di categoria della Bassa Romagna e con l’organizzatore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I lavori post alluvione fanno saltare la 29esima edizione di Bassa Romagna in Fiera

RavennaToday è in caricamento