Cronaca

"Iat diffusi": in tredici hanno ricevuto il ‘diploma’ di accoglienza turistica

Venerdì mattina in municipio tredici persone hanno ricevuto il 'diploma' di accoglienza turistica, dopo aver frequentato il corso di formazione organizzato da Ravenna Incoming con il contributo del Comune, per promuovere gli "Iat diffusi"

Venerdì mattina in municipio tredici persone hanno ricevuto il ‘diploma’ di accoglienza turistica, dopo aver frequentato il corso di formazione organizzato da Ravenna Incoming con il contributo del Comune, per promuovere gli “Iat diffusi”. Si tratta di Melissa Leoni (Atlantide), Tatioana Vizureanu  (Edicolante), Stefano Perani  (Abbigliamento – Cipriani), Annalisa Barbieri  (Architetto), Silvia Causin  (NiArt Gallery ), Mirella Biba e Chiara Santillozzi (Hotel Diana), Alice Branzanti (Le radici – Erboristeria), Bruno Pini e Angela Izzo (CTA – Acli), Silvia Giogoli (B&B Anastagi), PierPaolo Guardagli (B&B Storarum), Giulia Gatti (B&B da Giulia).

Queste persone da ora in poi saranno ufficialmente a disposizione di turisti per offrire informazioni qualificate, avendo appreso specifiche competenze sulle modalità di comunicazione, sugli strumenti on line da consultare e tanto altro sulla città e le sue risorse. Per questo i loro esercizi e attività saranno  identificabili con il logo “Info-io” applicato in vetrofania. “Vi ringrazio e apprezzo lo spirito con il quale vi siete impegnati a seguire la formazione – ha dichiarato l’assessore al turismo Andrea Corsini - La vostra collaborazione al potenziamento dell’accoglienza nei riguardi degli ospiti della città, rappresenta un valore aggiunto importante e valorizza il vostro senso di appartenenza. Il mio auspicio è che questo nuovo servizio, che ora siete in grado di fornire a tutti i visitatori,  possa essere premiato dalla soddisfazione e dall’aumento del numero dei vostri clienti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Iat diffusi": in tredici hanno ricevuto il ‘diploma’ di accoglienza turistica
RavennaToday è in caricamento