Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Anche la "Icas Cash and Carry" si cardioprotegge con un defibrillatore

Alla consegna hanno partecipato il responsabile del progetto "Romagna Cardio Protetta" Susassa Schiavone ed i dipendenti della ditta, Danilo Bonandi, Gloria Melandri, Gabriele Vignuzzi, Mattia Gherardi e Carroli Luciano.

L'azienda Pieri Group di Cesena, che ha sposato nel 2015 il progetto del Centro Polifunzionale Medoc "Romagna Cardio Protetta", si è dotata di un defibrillatore semi-automatico, installato alla "Icas Cash and Carry" di Fornace Zarattini, nel centro Mir. L'azienda si è attivata anche in questo frangente per promuovere, a favore dei lavoratori e della cittadinanza, il tema della prevenzione e della Sicurezza aziendale sposando così i valori del progetto di Medoc, che dal 2014 a oggi, ha installato più di 100 defibrillatori in Aziende, Palestre, Scuole del nostro territorio. Alla consegna hanno partecipato il responsabile del progetto "Romagna Cardio Protetta" Susassa Schiavone ed i dipendenti della ditta, Danilo Bonandi, Gloria Melandri, Gabriele Vignuzzi, Mattia Gherardi e Carroli Luciano.

          

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche la "Icas Cash and Carry" si cardioprotegge con un defibrillatore

RavennaToday è in caricamento