Idee economicamente sostenibili: premiati i partecipanti di 'Cooperiamo a scuola'

La cerimonia si è aperta ricordando l’importante esperienza nel mondo della cooperazione del presidente di Legacoop Romagna Guglielmo Russo, scomparso lunedì in seguito a una difficile malattia

Si è svolto martedì mattina al Teatro Masini di Faenza l’evento conclusivo della 19esima edizione di "Cooperiamo a Scuola - Laboratori di Alternanza Scuola-Lavoro", il percorso di educazione all’impresa cooperativa promosso da AGCI Ravenna-Ferrara, Confcooperative Ravenna-Rimini e Legacoop Romagna e gestito dalle cooperative RicercAzione di Faenza e Libra di Ravenna. Erano presenti all’iniziativa gli assessori del Comune di Faenza e, in rappresentanza di Confcooperative Ravenna-Rimini e Legacoop Romagna, Andrea Pazzi e Carolina Smecca. Tre dei sette percorsi realizzati nelle scuole sono stati sostenuti dal Progetto Scoop gestito da Irecoop Emilia Romagna e finanziato dalla Legge Regionale n. 6/2006. 

La cerimonia, che si è aperta ricordando l’importante esperienza nel mondo della cooperazione del presidente di Legacoop Romagna Guglielmo Russo, scomparso lunedì in seguito a una difficile malattia, ha visto la partecipazione di circa 180 ragazzi delle scuole della provincia di Ravenna che in questi mesi hanno approfondito la conoscenza della cooperativa come strumento di impresa alternativo, sostenibile ed efficace (per un totale di quattro Istituti Superiori e sette classi quarte).

Nel corso della mattinata, come in ogni edizione, gli studenti hanno presentato le proprie idee imprenditoriali davanti a una giuria che ne ha valutato idea, fattibilità e presentazione. "Gli incontri formativi iniziati in alcune classi ad ottobre 2018 si sono conclusi in aprile - raccontano gli organizzatori - Gli studenti sono stati coinvolti in attività di simulazione di imprese cooperative di cui hanno trattato tutti gli aspetti: burocratico-amministrativi, creativi, promozionali ed economici. Durante tutto il percorso sono stati supportati da un tutor d’aula al quale si è affiancato il contributo di cooperatori provenienti da tante cooperative che operano sul territorio provinciale". L’evento, nel corso del quale sono state presentate anche l’Associazione Cooperativa Scolastica Squab del Liceo Torricelli e la nuova App dell’Informagiovani dell’Unione della Romagna Faentina, si è concluso con la consegna di un premio ai ragazzi che hanno presentato le idee valutate più concretamente realizzabili e sostenibili economicamente.

Questa la classifica: primi classificati Cooperativa WEP della 4^ B Agrotecnico del Persolino-Strocchi di Faenza; secondi classificati Cooperativa Easy Help Car della 4^ BMT dell’Itip Bucci di Faenza; terzi classificati Cooperativa GBike della 4^ AE dell’Olivetti-Callegari di Ravenna; quarti classificati Cooperativa Gym-Tonic della 4^ AL del Liceo Torricelli-Ballardini di Faenza. Premiati per la miglior presentazione anche i ragazzi della 4^ C Agrotecnico del Persolino-Strocchi di Faenza che hanno presentato la Cooperativa Persoftlino.

Potrebbe interessarti

  • I Consultori a Ravenna: elenco, indirizzi e servizi

  • Aperitivo a Ravenna: 5 locali ideali per un cocktail all'aperto

  • I borghi medievali romagnoli da non perdere

  • Comprare una casa all'asta: come si fa?

I più letti della settimana

  • I pompieri arrivano per spegnere un incendio: e trovano il cadavere di un uomo

  • La scia di sangue non si ferma. Schianto sull'Adriatica, muore dopo 6 giorni di agonia

  • Si schiantano contro le auto parcheggiate e si cappottano: tre giovani in ospedale

  • Chiusi i 'campi-parcheggio' a Lido di Classe: ed è subito strage di multe

  • Accoltellato di fronte alla caserma della Municipale: scene da panico in Darsena

  • Colto da malore in auto col figlioletto: cittadini e Polizia locale evitano il disastro

Torna su
RavennaToday è in caricamento